Home / News / Susan Sarandon farà da produttrice esecutiva per il docufilm Soufra
Susan Sarandon

Susan Sarandon farà da produttrice esecutiva per il docufilm Soufra

Soufra, il documentario sui campi profughi prodotto da Rebelhouse Group e Pilgrim Media Group, ha invitato a bordo anche una delle stelle più brillanti del cinema, Susan Sarandon: celebre per la sua militanza politica di pacifista e ambientalista e per il suo orientamento liberale, la pluripremiata attrice statunitense servirà infatti il progetto come produttrice esecutiva.

Soufra: il soggetto del documentario

Soufra – il cui titolo deriva da un’espressione araba che significa “festa” – porterà sul grande schermo la vera storia di Mariam Shaar, una donna che è riuscita a lanciare un’attività di catering alimentare in Libano, malgrado le infinite limitazioni e difficoltà legate alla vita nel campo di rifugiati.Susan Sarandon

In particolare, la protagonista della vicenda ha vissuto la sua intera vita all’interno del Burj El Barajneh, un campo profughi a sud di Beirut, in Libano, dove le condizioni di vita sono estremamente dure e le donne lavorano prevalentemente come donne delle pulizie o nelle fattorie. La strepitosa azione imprenditoriale di Miriam Shaar è stata quella di riunire un team di donne siriane, irachene, palestinesi e libanesi, tutte residenti nel campo, per formare una compagnia di catering, che si è velocemente allargata nella città di Beirut. La sua missione è ora quella di continuare ad operare nel settore alimentare per costruire un centro per bambini nel campo di Burj El Barajneh.

Susan Sarandon produttrice e l’entusiasmo dei colleghi

Soufra, oltre a vantare la presenza di Susan Sarandon in qualità di produttrice, sarà diretto da Thomas Morga, partner di Rebelhouse, mentre sarà prodotto da Kathleen Glynn (Bowling for Columbine), Rebelhouse Group e Pilgrim Media Group, a fianco di Thomas Morgan, Trevor Hall e Craig Piligian.

“Da quando abbiamo saputo di Mariam Shaar e di Soufra, abbiamo manifestato il desiderio di partecipare al progetto. Questa donna straordinaria è riuscita a creare un’impresa fiorente e gioiosa in circostanze che in molti non potrebbero nemmeno immaginare. Tutti noi di Pilgrim siamo orgogliosi di lavorare con Rebelhouse per far conoscere a più persone possibili la sua storia”, ha dichiarato Piligian.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Variety

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.