Home / News / La La Land: il compositore Justin Hurwitz racconta la canzone Audition
La La Land

La La Land: il compositore Justin Hurwitz racconta la canzone Audition

La La Land: presto nelle sale italiane

Vista l’imLa La Landminente uscita di La La Land di Damien Chazelle nelle sale italiane, dal 26 gennaio, vogliamo condividere con voi un dietro le quinte su una delle canzoni originali del film, che la nostra redazione ha particolarmente amato alla Mostra del Cinema di Venezia.

La colonna sonora è uscita da qualche settimana ed è un perfetto background musicale per chiunque abbia amato l’età d’oro di Hollywood, per i nostalgici e per tutti i sognatori. È proprio ai sognatori che è dedicata la meravigliosa canzone “Audition: The Fools Who Dream,” splendidamente interpretata da Emma Stone.

La La Land: il compositore Justin Hurwitz racconta “Audition”

Evitando spoiler, ecco cosa ha raccontato il compositore Justin Hurwitz sull’esperienza di lavorare con Emma Stone.

Per un film fondato sull’idea del sogno e dell’ambizione in una romantica versione di Los Angeles, la canzone riassume perfettamente l’intento di Chazelle.

Here’s to the ones who dream, foolish as they may seem.

(Questa è per coloro che sognano, per quanto possano sembrare assurdi).

In un’intervista con il podcast Song Exploder, di Hrishikesh Hirway, il compositore Justin Hurwitz e i parolieri Benj Pasek e Justin Paul, raccontano l’appassionata scena chiave in cui Emma Stone si esibisce, performance interamente girata in piano sequenza.

“Questa canzone non è registrata in studio. Emma non si è esibita in lip-syncing. Ha cantato dal vivo sul set. Io la accompagnavo con il piano, lasciandole la libertà di guidare la canzone e prendere il suo spazio per interpretarla,” ha rivelato Hurwitz. “Siccome stavo lasciando Emma alla guida della canzone, reagendo alla sua interpretazione. Perciò, spesso, il piano è indietro rispetto alla voce. Sembrava quasi un recital o qualcosa in cui sai che è il cantante ha guidare la scena, mentre il piano funge da accompagnamento. E questo è ciò che succede quando due persone creano musica insieme, non tutto è perfettamente sincronizzato.”

Tralasciando gli spoiler, Hurwitz ha raccontato di aver provato diverse melodie per le altre canzoni, mentre questa è stata composta in modo molto naturale. La ragione sta proprio nel cuore della canzone, la connessione all’idea dell’artista frustrato, dell’artista che ha e vive quei sogni.

La La Land: da sogno a realtà

La La Land

“Audition” è stata l’ultima canzone composta da Hurwitz perchè “voleva capire come sarebbe stato il resto della musica,” prima di comporla.

La canzone significa molto per il compositore ed è stata realizzata esattamente come lui l’aveva immaginata.

“Quando io e Damien abbiamo iniziato a sviluppare tutto questo, c’era l’idea di questo musical che volevamo assolutamente fare. Ma nessuno voleva farcelo realizzare. Nonostante ne fossimo così appassionati, sembrava non esserci modo di rendere realtà il sogno di La La Land. Quindi, abbiamo provato tanti dei sentimenti che provano i personaggi del film… io mi sento ancora un sognatore. Non mi sento ancora realizzato veramente. Non sento di essere arrivato. Mi piace pensare che sia sempre così, perchè se smettessi di sentirmi un sognatore, non credo che la mia musica ne gioverebbe.”

Vi consigliamo di prendere Hurwitz in parola, e godervi un bellissimo sogno, come quelli che solo il cinema può dare.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Irene Olivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.