Home / News / Going Places: in arrivo il film di John Turturro su Jesus Quintana
John Turturro ha terminato Going Places

Going Places: in arrivo il film di John Turturro su Jesus Quintana

Una delle domande più frequenti dei fan dei film dei fratelli Coen in questo periodo era quando sarebbe stato distribuito nei cinema il film di John Turturro Going Places. Il film è un sequel del classico cult del 1998 Il grande Lebowski e si concentra sul personaggio indimenticabile interpretato da John Turturro, Jesus Quintana. Going Places è stato girato nel 2016 ma deve ancora fare il suo debutto. John Turturro ha recentemente raccontato che la fase di postproduzione del film ha richiesto più tempo del previsto, ma che ora è contento del cut finale dopo tutti i dovuti aggiustamenti.

Going Places: un film un po’ spinto sulla stupidità degli uomini

“È un film un po’ spinto”, ha scherzato Turturro parlando di Going Places, “Rivela come sono stupidi gli uomini. È in un certo senso quello di cui parla il film, le donne sono le più forti… Ho dovuto aggiustarlo un po’ ma ora penso che sia un buon risultato. In sostanza, è un’esplorazione di Jesus dopo che esce di prigione. È una commedia, ma una commedia molto umana”.

Qualche dettaglio sulla trama

John Turturro ha terminato Going Places

Nell’estate del 2017 John Turturro aveva rivelato che Going Places sarebbe iniziato con Jesus che usciva di prigione dopo essere stato accusato di pedofilia. Turturro ha scritto il film rifacendosi all’omonima opera cinematografica francese di Bertrand Blier del 1974. Altri personaggi sono interpretati da Audrey Tautou e Bobby Cannavale.

Una sinossi ufficiale di Going Places rilasciata nel 2016 recitava così:  “un trio di misfits la cui irriverente, sessualmente carica dinamica si sviluppa in una sorprendente storia d’amore nel momento in cui la loro spontanea e mutevole attitudine verso il passato o il futuro si ritorce loro contro continuamente, anche se compiono inavvertitamente delle buone azioni”.

L’approvazione dei fratelli Coen

Turturro ha anche raccontato che ha realizzato il sequel con il pieno appoggio di Joel e Ethan Coen: “Sono miei amici, amici molto vicini e sono stati di grande supporto quando ho detto loro di voler approfondire il personaggio. Hanno detto: devi farlo, perché noi non lo faremo!”.

Lo scrittore, regista e attore ha detto che Going Places sarà “molto più sessuale” de Il grande Lebowski, che potrebbe essere uno dei motivi per cui Turturro ci ha messo così tanto tempo per finire il suo lavoro, visto che il soggetto sembra essere piuttosto controverso.

Al momento non si sa ancora nulla sulla data di uscita del film, ma a questo punto dell’anno, un debutto in uno dei festival autunnali sembra essere la soluzione più plausibile.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: IndieWire

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.