Home / News / Twin Peaks: il romanzo di Mark Frost rivela cosa accade dopo il finale della serie
Twin Peaks

Twin Peaks: il romanzo di Mark Frost rivela cosa accade dopo il finale della serie

Siete rimasti un po’ con l’amaro in bocca una volta terminata la nuova stagione di Twin Peaks, curiosi di sapere cosa sarebbe accaduto dopo gli istanti finali della serie? Nessun problema. A svelare il tutto ci pensa il nuovo libro scritto da Mark Frost, co-autore con Lynch della serie, che in “Twin Peaks – Il dossier finale” risponde ad alcune domande lasciate in sospeso, come ad esempio ciò che è successo a Audrey Horne.

Twin Peaks: cosa è accaduto dopo?

Twin PeaksThe Return si è concluso con l’agente Dale Cooper che, spinto dal Philip Jeffries del passato, tenta di salvare Laura Palmer da morte certa, ma durante un’interferenza temporale un’entità soprannaturale conosciuta come Judy rapisce Laura dal nostro mondo e la porta…da qualche altra parte. Da qui in avanti si sono sprecate tante teorie su cosa e dove fosse questa “qualche altra parte” dove l’agente Cooper è conosciuto col nome di Richard e Laura Palmer è una donna di Odessa (in Texas) di nome Carrie Page. L’ultimo episodio termina con Page che apparentemente sembra ricordare il suo alternativo passato come Laura Palmer e si abbandona ad un grido. L’ultimo capitolo del libro di Foster non spiega cosa accade dopo a Page/Palmer e a Cooper/Richard, ma è ambientato in una Twin Peaks ben diversa da come i fan la ricordano.

Leggete anche: come dare un senso allo sconcertante finale di Twin Peaks

Il sito Vulture ha pubblicato alcuni estratti del capitolo del libro di Frost, incentrato intorno all’agente Tammy Preston che resta a Twin Peaks per diversi giorni seguenti agli eventi del finale per alcune ricerche di vecchi articoli di giornale. Eccone un estratto:

Sai cos’altro ho scoperto, capo, in questo stesso articolo, qualche paragrafo sotto? Questo:

“L’agente Cooper è arrivato in città qualche mese dopo per aiutare nelle indagini sulla scomparsa, ancora irrisolte, di una teenager del posto, Laura Palmer”

Lasciami ripetere la frase: “ancora irrisolte”. Nessun riferimento a “omicidio”, “avvolta in un telo di plastica” o “padre arrestato per lo scioccante omicidio”

E’ scritto sul fronte della pagina: Laura Palmer non è morta. Ora, sono abbastanza certa che non ho perso la testa, e ho ricontrollato i registri della polizia che dicono questo: Laura Plamer scompare da Twin Peaks senza lasciare traccia, nella stessa notte quando, nel mondo che pensavamo conoscere, si è detto che lei fosse morta – ma la polizia non ha mai trovato il corpo della ragazza o ha effettuato un singolo arresto per l’omicidio.

Non resta che aspettare l’uscita anche in Italia del libro di Mark Frost per scoprire ancora altri segreti legati ad una serie che non smetterà mai di parlare di sé.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.