Home / News / Tuo, Simon: Kristen Bell e Neil Patrick Harris offrono biglietti per vedere gratis il film
Tuo Simon

Tuo, Simon: Kristen Bell e Neil Patrick Harris offrono biglietti per vedere gratis il film

Forte di uno voto come A+ nel sito CinemaScore e una partenza lanciata al botteghino americano, Tuo, Simon è il film del momento oltreoceano.

Adattato dal romanzo Non so chi sei, ma io sono qui (Simon vs. the Homo Sapiens Agenda) di Becky Albertalli, Tuo, Simon vede protagonista il diciassettenne gay Simon, alle prese con gli amici, la famiglia, un amore segreto online e il bullo della scuola che minaccia di rivelare a tutti la sua omosessualità.

Tra gli attori rimasti colpiti dal film ci sono Kristen Bell e Neil Patrick Harris, che hanno entrambi acquistato delle biglietti per delle proiezioni nei cinema della loro città in modo che molti ragazzi possano vedere il film gratuitamente.

Tuo, Simon è un knockout”, scrive Kristen Bell sul suo profilo Instagram. “Ci sono così tante storie importanti di cui non siamo a conoscenza e questo film ce ne racconta una. Non ho avuto niente a che fare con la lavorazione del film, ma ne sono rimasta profondamente colpita e lo voglio condividere con voi. Minneapolis, andate a vedere Tuo, Simon questa domenica con me. Buon divertimento!”

Anche Neil Patrick Harris è della stessa opinione della Bell:

Io e mio marito David abbiamo apprezzato tantissimo Tuo, Simon e vogliamo offrire una proiezione gratuita nella mia città di Albuquerque. Anche altri lo stanno facendo e anche io mi voglio unire. E’ gratuito ed è una grande chance per vedere gratuitamente questo straordinario film”

Tuo, Simon, diretto da Greg Berlanti, uscirà nelle sale italiane il 23 agosto 2018.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

 

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.