Home / News / Veronica Mars: nel revival Hulu torna anche Adam Rose nel ruolo di Max
Adam Rose Veronica Mars

Veronica Mars: nel revival Hulu torna anche Adam Rose nel ruolo di Max

Continua a prendere forma il cast del revival Hulu di Veronica Mars, la serie creata da Rob Thomas andata in onda con un buon successo di pubblico per tre stagioni dal 2004 al 2007. Nei nuovi 8 episodi torna un altro volto familiare, ovvero quello dell’attore Adam Rose che riprende il ruolo di Max da lui interpretato nella terza stagione della serie.

Veronica Mars: Adam Rose riprende il ruolo di Max

Per chi non se lo ricordasse, Max era uno dei compagni d’università di Veronica Mars conosciuto soprattutto per i suoi affari un po’ loschi. Il giovane forniva risposte ai test universitari facendosi pagare una somma di denaro. Per non farsi mancare niente, Max era anche proprietario dell’High How Are You, il luogo dove si dispensava marijuana a Neptune, la città dov’è ambientata la serie.

A dare la notizia è stato Adam Rose stesso tramite un post pubblicato sul suo profilo Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

welllllll this is exciting… 🤓🤓🤓 #VeronicaMars @veronicamars

Un post condiviso da A D A M R O S E (@realadamrose) in data:

 Anche gli episodi della nuova stagione di Veronica Mars avranno una componente mistery. Infatti, la protagonista si ritroverà ad indagare su alcuni omicidi di ragazzi avvenuti durante lo spring breaker a Neptune.

Oltre a Kristen Bell che torna a vestire i panni di Veronica, nel cast ritroviamo anche Enrico Colantoni, Jason DohringPercy Daggs IIIFrancis CapraRyan Hansen e David Starzyk

Tra le new entry dei nuovi episodi il premio Oscar J.K. Simmons (l’attore di Whiplash), Kirby Howell-Baptiste e Dawnn Lewis.

Fonte: Pedestrian

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.