Home / News / Le accuse a Kevin Spacey non modificheranno l’uscita del film di Scott
Kevin Spacey

Le accuse a Kevin Spacey non modificheranno l’uscita del film di Scott

All the Money in the World verrà rilasciato nelle sale americane a Dicembre nonostante le accuse di molestie sessuali che hanno coinvolto Kevin Spacey.

Kevin Spacey accusato di molestie sessuali contro un minorenne

I grandi scandali di Hollywood non intaccheranno il rilascio di All The Money in The World; nemmeno quando questi  riguardano la star del film, ovvero Kevin Spacey. La première del thriller di Ridley Scott, che probabilmente sarà in lizza per gli Oscar 2018,  avrà luogo come previsto il 16 novembre al festival dell’American Film Institute Festival.

Kevin SpaceyKevin Spacey, che interpreta il magnate del petrolio J. Paul Getty in All The Money in the World, è stato accusato la scorsa domenica dall’attore Anthony Rapp di aver compiuto della pesanti avances sessuali nel 1986, quando Rapp aveva solo 14 anni mentre Spacey ne aveva 26. In risposta a queste pesanti accuse, Spacey si sarebbe pubblicamente scusato con Rapp, affermando però di non ricordare nulla dell’approccio definito da Rapp «profondamente inappropriato e da ubriacone».

Ricordiamo inoltre che il coming out della star di All The Money in the World  è molto recente. Questa dichiarazione ha fatto in modo che Spacey fosse onnipresente sui rotocalchi e che alcune malelingue definissero il suo orientamento sessuale come un pericolo alla sua carriera, facendo andare in subbuglio la comunità gay.

Le ripercussioni dello scandalo

All the Money in the World è distribuito dalla Sony TriStarPictures: per il momento nessun porta-parola degli studios ha voluto commentare l’accaduto. Secondo una fonte interna non è stata ancora presa la decisione riguardo alla partecipazione o all’esclusione di Spacey nella promozione della pellicola e nelle rassegne stampa. E pensare che Spacey era anche considerato un potenziale candidato all’Oscar per la sua trasformazione in Getty (nel trailer di All The Money in the World lo vediamo infatti apparire sotto uno spesso strato di trucco che lo rende quasi irriconoscibile).

Guarda anche il trailer di All The Money in the World

Netflix invece ha invece reagito in maniera diversa, annunciando che  la sesta stagione di House of Cards, sarà l’ultima per Spacey. Il colosso dello streaming si è infatti detto «profondamente sconvolto» dalle accuse che sono state mosse contro l’attore.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Variety

About Anna Mistrorigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.