Home / News / Antoine Fuqua e Todd Komarnicki produrranno un film sull’attentato al Mike’s Place
Antoine Fuqua

Antoine Fuqua e Todd Komarnicki produrranno un film sull’attentato al Mike’s Place

Antoine Fuqua, regista e produttore cinematografico statunitense, collaborerà ad un nuovo progetto con Todd Komarnicki, ispirato ad una storia vera.

Antoine Fuqua e Todd Komarnicki raccontano l’attentato al Mike’s Place

Antoine Fuqua lavorerà con Todd Komarnicki (Sully) per realizzare un film basato sull’attentato terroristico avvenuto al bar Mike’s Place nel 2003 in Israele. Todd Komarnicki dirigerà il film (ancora senza titolo) e si occuperà della produzione attraverso il suo banner Guy Walks Into Bar. La sceneggiatura sarà scritta da Tony Spiridakis (Conseguenze pericolose).

La storia di Jack Baxter al Mike’s Place

“Antoine e io sentiamo che la storia di Jack Baxter è incredibilmente avvincente”, ha dichiarato Todd Komarnicki a Variety. Il film s’ispirerà infatti a due opere che hanno precedentemente voluto raccontare l’accaduto; ovvero, il documentario del 2004 Blues by the Beach, diretto da Joshua Faudem e la graphic novel di Jack Baxter Mike’s Place: A True Story of Love, Blues and Terror in Tel Aviv  (2015).

Antoine FuquaQuando è avvenuto l’attentato, Jack Baxter stava lavorando ad un documentario a Tel Aviv. All’epoca il Mike’s Place era un luogo molto popolare tra i giovani, dove non era permesso discutere di politica e religione. Un attentatore suicida ha attaccato il bar, uccidendo tre persone e ferendone 50, tra cui Baxter e la sua guardia del corpo israeliana, che riuscì ad impedire al bombardiere di entrare nel bar causando ulteriori vittime. I due bombardieri erano i terroristi britannici Asif Hanif e Omar Khan Sharif. Durante l’attacco, 3 persone hanno perso la vita e 50 sono rimaste ferite. L’autore, oltre allo shock, ha subito un intervento chirurgico sperimentale per migliorare il suo udito dopo che i suoi timpani sono stati spazzati via dall’esplosione.

“Ero a sei piedi di distanza dal terrorista ma sono sopravvissuto. Questo film è qualcosa che devo fare”, ha raccontato Jack Baxter.

Al momento Antoine Fuqua, realizzatore de I magnifici 7, presentato alla 73a mostra del cinema di Venezia, si trova a Cannes per promuovere il progetto con una proiezione restaurata di Blues by the Beach e alcuni estratti di The Last Sermon, un documentario di Baxter e Faudem sulla crisi dei rifugiati.

Leggete anche la nostra recensione de I magnifici 7 a Venezia 73

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Variety

About Anna Mistrorigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.