Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / The Dark Tower: Glen Mazzara sarà lo showrunner della serie TV
The Dark Tower

The Dark Tower: Glen Mazzara sarà lo showrunner della serie TV

Viste le recensioni poco entusiasmanti redatte sulla versione cinematografica di The Dark Tower, siamo in trepidante attesa di vedere quali sono i piani della Sony per la serie TV omonima. Sembra che la Sony voglia dare il via alla versione televisiva del racconto di Stephen King per poter poi iniziare una serie di film e progetti affini, diventato un progetto vero e proprio a lungo termine. Per rendere l’idea ancora più accattivante è stato quindi annunciato il nome dello showrunner di The Dark Tower.

L’annuncio di Glen Mazzara come showrunner

The Dark Tower

The Hollywood Reporter ha per primo annunciato che Glen Mazzara, noto ai più per il suo lavoro nello show della AMC The Walking Dead, sarà alla guida della versione TV del mastodontico lavoro di Stephen King. In precedenza Mazzara aveva sostituito Frank Darabont come showrunner nella serie zombie post-apocalittica più famosa degli ultimi anni, supervisionando un gran numero di quelli già girati. La sua esperienza e la sua ossessione per tutto ciò che è stato scritto o curato da King lo rendono il candidato migliore per poter essere alla guida di un progetto come quello di The Dark Tower.

Lo show, che per il momento prevede dai 10 ai 13 episodi, non è al momento legata a nessuna casa di produzione. La Media Rights Pictures e la Sony Pictures Television stanno cercando di organizzare una partnership con un canale via cavo, con l’intento di iniziare la produzione di The Dark Tower nel 2018. Sembra quindi che ci sia tutto il tempo necessario per organizzare il progetto.

The Dark Tower: un progetto entusiasmante

Glen Mazzara ha dichiarato circa il progetto: “ Sono da sempre un grandissimo fan di King, e avere l’opportunità di essere lo showrunner della serie TV di The Dark Tower è un onore. Le storie che compongono il progetto di King necessitano di un format molto esteso per cogliere al meglio lo sviluppo e la crescita di Roland- dal suo passaggio ad essere un protettore, a come Walter sia diventato l’Uomo in Nero, e come la loro rivalità costi a Roland tutto ciò che ama. Sono incredibilmente entusiasta di lavorare allo show. E’ come avere le chiavi di un forziere del tesoro!”.
Probabilmente una serie TV sarebbe stata sin dall’inizio la scelta migliore per adattare The Dark Tower. Il mito, la storia che ne sta alla base è così complessa, i personaggi così strutturati che non si possono rinchiudere tutti in un film di 94 minuti. Per questo motivo non ha senso dire che il film è una sorta di introduzione allo show televisivo.
Nel cast del film di The Dark Tower troviamo Idris Elba nel ruolo di Roland Deschain, mentre nei panni del padre troviamo Dennis Haysbert Steven. Tom Taylor, che interpreta nel film Jake Chambers, insieme ai due sopra citati, torneranno nella serie TV, che inizierà l’adattamento da Wizard and Glass. Il romanzo è utile per poter introdurre le origini del Gunslinger.

Un progetto seguito da molti

Mentre Mazzara seguirà passo per passo ed ogni giorno le riprese e l’adattamento di The Dark Tower, Akiva Goldsman sarà uno dei produttori esecutivi per la WeedRoad Pictures, insieme al direttore Gregory Lessans, Ron Howard della Imagine TV, Brian Grazer e Jeff Pinker. Il regista Nikolaj Arcel e il co-sceneggiatore Anders Thomas Jensen stanno al momento lavorando al copione che muterà in base alla ricezione del film.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Collider

About Ilaria Coppini

25, ormai laureata in Letterature e Filologie Euroamericane, titolo conseguito solo per guardare film e serie TV in lingua originale (sulle battute ci sto ancora lavorando). Almeno un'ora al giorno per vedere un episodio la trovo sempre, e Netflix è ormai il mio migliore amico. Datemi del cibo e una connessione veloce e scatenerete la binge-watcher che è in me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *