Home / News / Get Out è stato candidato come miglior film commedia ai Golden Globes
get out

Get Out è stato candidato come miglior film commedia ai Golden Globes

Stando a quanto riportato da Variety, la nomination di Scappa – Get Out ai Golden Globes nella categoria “Miglior film commedia o musicale” è stata vista da molti come un affronto. “Non c’è nulla di divertente nel modo in cui è stato trattato il tema del razzismo”, ecco il tweet di Lil Rel, una delle protagoniste del film di Jordan Peele. “La vera domanda è: cosa ci trovate di così spiritoso? State trascurando le vere intenzioni di questo progetto”, ha detto Peele ad un giornalista di IndieWire.

I media hanno avuto più di una settimana di tempo per sviscerare quest’argomento e il dibattito continuerà di sicuro dopo le candidature di lunedì mattina. Il protagonista del film, Daniel Kaluuya, ha ottenuto a sua volta una nomination come “Miglior attore in un film commedia o musicale”, e sebbene Peele sia stato tagliato fuori sia dalla categoria “Miglior regista”, sia dalla categoria “Migliore sceneggiatura”, Scappa – Get Out ha ricevuto per la sua sceneggiatura le lodi della critica, molto più rispetto a qualsiasi altro film in gara.

Scappa – Get Out: una nomination inappropriata?

Ebbene, se Scappa – Get Out dovesse effettivamente aggiudicarsi il premio come “Miglior film commedia” sarebbe un bel problema, visto che i film in lizza sono molto interessanti e di sicuro più appropriati per la suddetta get outcategoria: da The Disaster Artist di James Franco, che sembra essere uno dei preferiti dai membri dell’Associazione della Stampa Estera di Hollywood (HFPA), all’entusiasmante musical The Greatest Showman; ma non solo, ci sono anche I, Tonya e Lady Bird a concorrere tra i più apprezzati dalla critica. Comunque vada, Scappa – Get Out continuerà a sfidare ogni tipo di convenzione anche dopo che le diatribe tipiche di ogni stagione dei premi saranno chiarite.

“Sembra quasi che l’istruzione comedy che ho ricevuto negli ultimi dieci anni abbia funzionato alla grande in questo film”, ha affermato Peele a Variety nel podcast di “Playback” questo febbraio. “Penso che l’horror e il comico siano in fondo due modi diversi di affrontare i nostri demoni, la nostra paura della morte. Questo film potrebbe essere considerato una metafora della vita e della morte. Trascorriamo la nostra intera vita temendo la morte, quest’assurdità estrema, convinti che tutto quello che viviamo sia solo transitorio”.

La 75esima edizione dei Golden Globes si terrà domenica 7 gennaio 2018.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Variety

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.