Home / News / Robert Zemeckis dirigerà l’adattamento di Le Streghe di Roald Dahl
robert zemeckis

Robert Zemeckis dirigerà l’adattamento di Le Streghe di Roald Dahl

Robert Zemeckis sostituirà Guillermo del Toro nel dirigere l’adattamento del romanzo di Roald Dahl, The Witches (Le Streghe), per la Warner Bros.

Le Streghe di Roald Dahl e l’adattamento del 1988

Il libro dello scrittore britannico, vincitore del Premio Bancarellino nel 1988, racconta la storia di un ragazzino e di sua nonna impegnati a combattere le streghe che odiano i bambini. The Witches è stato già adattato per il cinema nel 1990 con il film Chi ha paura delle streghe?, diretto da Nicolas Roeg e interpretato da Anjelica Huston. Il film, accolto molto bene dalla critica, si rivelò però un fiasco al botteghino, ma nonostante questo negli anni è diventato un vero e proprio cult del genere.

Robert Zemeckis - Le Streghe

Robert Zemeckis dirigerà il nuovo adattamento

Guillermo del Toro, reduce dal successo planetario del pluripremiato The Shape of Water (La Forma dell’acqua), è stato a lungo al timone del progetto. Ma ora sembra che si occuperà della produzione della pellicola insieme ad Alfonso Cuaron. Robert Zemeckis, invece, vera e propria leggenda vivente Hollywood, regista di alcuni grandi classici come la trilogia di Ritorno al futuro, Forrest Gump e Chi ha incastrato Roger Rabbit, oltre alla regia, dovrebbe occuparsi anche della sceneggiatura del film, prodotto insieme a Jack Rapke di ImageMovers.

La Warner Bros, dal canto suo, in questo momento è al lavoro con un altro adattamento dei romanzi di Dahl: un remake di Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato, insieme al regista di Paddington Paul King.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: The Hollywood Reporter

About Biancamaria Majorana

Scrittrice occasionale, irriducibile amante del cinema e delle serie TV, ma sopratutto curiosa per vocazione. Ho scoperto il cinema che non ero più piccolissima, ma ho fatto del mio meglio per recuperare il gap e oggi consumo voracemente film e serie televisive ogniqualvolta mi sia possibile. Non sono certa di nulla, ma di una cosa sono sicura: abbiamo tanto bisogno di storie, se belle ancora meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.