Home / News / Renée Zellweger sarà la diva hollywoodiana Judy Garland nel biopic Judy

Renée Zellweger sarà la diva hollywoodiana Judy Garland nel biopic Judy

Renée Zellweger (Chicago) sarà Judy Garland in un nuovo biopic dedicato alle ultime battute della carriera della leggenda di Hollywood. Le riprese del film, prodotto da Pathé e Calamity Films, avranno inizio il prossimo febbraio a Londra.

Judy è film sulla fine della carriera di una delle grandi icone di Hollywood

La pellicola è ambientata nell’inverno del 1968, a Londra, dove Judy Garland arriva per esibirsi in 5 settimane di concerti che registrano il tutto esaurito. La Garland del film non è più la bambina prodigio del Il Mago di Oz, ma una donna fragile e stanca che, dopo 40 anni di esibizioni sul palco e sul grande schermo, desidera solo tornare a casa dai suoi figli.

judyMa la stanchezza non toglie intensità all’artista di Hollywood che, in questo film, ci viene descritta da dietro le quinte, nei suoi rapporti turbolenti con i manager di lavoro, con i musicisti e nel suo relazionarsi con l’adorazione dei fans.

Judy è basato su una sceneggiatura scritta da Tom Edge (The Crown) e sarà prodotta da David Livingstone (Pride) per Calamity Films. Il film sarà diretto da Rupert Goold e ci regalerà – come dichiarato dai produttori – l’ascolto di alcune delle più celebri canzoni della Garland.

Pathé distribuirà il film in Inghilterra, Francia, Svizzera e ne venderà i diritti in diversi paesi. La Zellweger si prepara a prestare il suo volto a una delle icone della storia di Hollywood e a mettere di nuovo alla prova le sue doti canore, emerse già con successo più di dieci anni fa nella sua interpretazione di Roxie Hart nel film – musical Chicago.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Variety

About Biancamaria Majorana

Scrittrice occasionale, irriducibile amante del cinema e delle serie TV, ma sopratutto curiosa per vocazione. Ho scoperto il cinema che non ero più piccolissima, ma ho fatto del mio meglio per recuperare il gap e oggi consumo voracemente film e serie televisive ogniqualvolta mi sia possibile. Non sono certa di nulla, ma di una cosa sono sicura: abbiamo tanto bisogno di storie, se belle ancora meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *