Home / News / Katee Sackhoff darà voce ad un computer in The Machine
katee sackhoff

Katee Sackhoff darà voce ad un computer in The Machine

Katee Sackhoff è nel cuore di tutti gli amanti della fantascienza, per il suo iconico ruolo di Kara ‘Starbuck’ Thrace in Battlestar Galactica, che l’ha consacrata come attrice famosa. Da quel momento la Sackhoff ha lavorato molto in televisione, ricoprendo ruoli importanti soprattutto in 24 e Longmire.

Ora Katee Sackhoff torna alla fantascienza con The Machine, nel quale darà la voce ad uno dei supercomputer in questa narrazione sci-fi sull’intelligenza artificiale. Le altre voci saranno quelle di Lance Henriksen (Aliens) e Jaeden Bettencourt (Hotel Transylvania 2).

Katee Sackhoff e The Machine

The Machine è basata sul film culto del 2013 e prodotta dal regista Caradog James (Don’t Knock Twice). Il produttore del film, John Giwa-Amu, sarà anche produttore esecutivo del pilot. The Machine è ambientato in un mondo trasformato dalla comparsa dell’intelligenza artificiale ed esplora il conflitto tra uomo e tecnologia, attraverso le vicende di sei personaggi, le cui storie s’intrecciano e che sono, ognuno a suo modo, chiave per la vittoria o la distruzione dell’umanità. Nel cast troveremo Caity Lotz e Toby Stephens, nel ruolo degli scienziati che inventano l’intelligenza artificiale per i militari.

Katee Sackoff, Henriksen e Bettencourt saranno, come detto, le voci, rispettivamente, dei supercomputer Nadia, Stanley e Kazimir.

Il curriculum cinematografico di Henriksen include Aliens e Terminator, e sul lato TV più di recente è ricomparso in Into the Badlands.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *