Home / News / News Cinema / Cine Special / I film più belli del 2016 secondo Bianca Friedman

I film più belli del 2016 secondo Bianca Friedman

El Clan

Regia di Pablo Traperoi film più belli

Cast: Guillermo Francella, Juan Pedro Lanzani, Lili Popovich

Perché i migliori arrivanno spesso secondi… Leone d’argento a Venezia 72, El Clan racconta una storia terribile, ma con un ritmo accattivamte ed una regia ammirevole e matura. Il periodo post-desaparesidos può avere come colonna sonora i Credence e The Kinks ed il risultato è estremamente curioso, creativo e ben riuscito.

Frantz

Regia di François Ozoni film più belli

Cast: Paula Beer, Pierre Niney, Ernst Stötzner

Un altro drammone è quello che si consuma in Germania tra le due guerre, quello tra Anna e Adrien, che rivivono un passato attraverso racconti e ricordi di una presenza-assenza, quella del deceduto Frantz. Oltre la storia toccante, qui sono la regia e la fotografia a vincere su tutto, che Ozon dimostra di gestire con grande abilità.

Anomalisa

Regia di Charlie Kaufman, Duke Johnsoni film più belli

Cast: David Thewlis, Jennifer Jason Leigh, Tom Noonan

Si tratta di un cartone animato decisamente anomalo, singolare, con molte scelte stilistiche apparentemente ostiche, ma che rendono unico il film. Un gioco di voci e non voci, una riflessione su un’esistenza e su un modo di vedere il mondo… Non voglio parlarne troppo per non distruggere la magia di questa perla di cinema, vedere per credere.

Captain Fantastic

Regia di Matt Rossi film più belli

Cast: Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler

Molto più originale di quanto pensassi, il film di Matt Ross regala due ore di sottile decostruzione di alcune convenzioni sullo stile di vita e di educazione del mondo contemporaneo. Cosa è davvero giusto sapere? Come è davvero giusto vivere? E’ più importante attenersi alle regole o piegarsi ad esse? Questo film cerca un compromesso interessante e commovente.

Remember

Regia di Atom EgoyanTop ten film 2016

Cast: Christopher Plummer, Bruno Ganz, Jürgen Prochnow, Martin Landau

Se vi siete persi questo film, vi consiglio di recuperarlo. Purtroppo se ne è parlato poco, troppo poco. Una riflessione originale su un tema inflazionato come l’olocausto senza tuttavia ricorrere alla satira è difficile trovarlo. Egoyan ci è riuscito, creando un thriller convincente e dai risvolti interessanti con al centro il problema della memoria: da non perdere!

Scopri anche i film più brutti del 2016 secondo Bianca Friedman.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

 

 

 

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.