Home / News / Django/Zorro: Tarantino e Carmichael al lavoro sull’adattamento dai fumetti
Django/Zorro: Taratino e Carmichael al lavoro sul sequel

Django/Zorro: Tarantino e Carmichael al lavoro sull’adattamento dai fumetti

A quanto riporta Collider da diverse fonti, Quentin Tarantino ha chiamato Jerrod Carmichael per scrivere Django/Zorro, un film tratto dall’omonima serie di fumetti crossover. Scritta da Tarantino e pubblicata dalla Dynamite Entertainment e dalla DC Comics, la serie fa da sequel al film Django Unchained del 2012 con Jamie Foxx e Christoph Waltz.

Django/Zorro: di cosa parla la seri e di fumetti

Django/Zorro: Taratino e Carmichael al lavoro sul sequel

La storia ha luogo diversi anni dopo gli eventi rappresentati in Django Unchained. Django è sempre un caccaitore di taglie e siccome c’è una taglia sulla sua testa nell’est, egli ha continuato a mandare avanti i suoi affari negli stati dell’ovest. Dopo aver sistemato al sicuro sua mogli Broomhilda vicino a Chicago, si rimette di nuovo in cammino, inviandole del denaro tutte le volte che porta a termine un lavoro. Per un caso furtuito egli incontra il sofisticato e anziano Diego de la Vega – il famoso Zorro – e presto si trova lui stesso affascinato da questo personaggio particolare. Non passa molto tempo prima che Django diventi la guardia del corpo di Diego e in seguito egli si unisce a lui in una missione per liberare le popolazioni indigene dalla schiavitù.

Jerrod Carmichael alla sceneggiatura…?

Circolavano già voci sul progetto nel 2014, quando, a quanto pare, ci fu uno scambio di mail tra Tarantino e l’allora direttore della Sony Amy Pascal. Da allora, Collider ha sentito diverse fonti che confermano che l’adattamento si dovrebbe fare e che Jerrod Carmichael sta lavorando alla sceneggiatura, anche se non si sa con certezza se lui sta scrivendo da solo con la supervisione di Quentin Tarantino o se lo stanno a tutti gli effetti scrivendo insieme e se c’è un terzo scrittore coinvolto.

La probabile collaborazione con la Sony

Anche se la Sony aveva gestito a livello internazionale l’uscita di Django Unchained nonché al momento la distribuzione di Once Upon a Time… in Hollywood, non si sa per certo se si occuperò del sequel. È anche verosimile che Tarantino stia sviluppando il film per conto proprio, ma probabilmente si potrebbe rivolgere alla Sony, considerando la loro collaborazione di lunga data. La Sony ad ogni modo non ha confermato nulla in proposito.

Nonostante le dichiarazioni rilasciate da Tarantino sul suo ritiro dalle scene dopo il suo decimo film, potrebbe comunque dirigere questo progetto, anche se pare un po’ strano che egli voglia concludere la sua carriera con quel film. Insomma, al momento non c’è ancora nessuna notizia certa riguardo l’organizzazione generale per il progetto.

Date un’occhiata anche al trailer di Once Upon a Time… in Hollywood!

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Collider

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.