Home / News / News Serie TV / Documentari / Wild Wild Country: il trailer della docuserie di Netflix sulla setta di Rajneesh
wild wild country

Wild Wild Country: il trailer della docuserie di Netflix sulla setta di Rajneesh

Wild Wild Country sarà uno dei documentari in anteprima mondiale al Sundance Film Festival di quest’anno, ed è una docuserie in sei parti di Netflix, che la piattaforma in streaming rilascerà a livello globale il prossimo 16 Marzo.

Wild Wild Country, storia e trailer

wild wild countryWild Wild Country, che è stata diretta dai registi Chapman e Maclain Way (The Battered Bastards of Baseball) racconta la storia del forse poco conosciuto Bhagwan Rajneesh, nome che era salito alla ribalta delle cronache americane nei primi anni ’80, diventando una storia di enormi proporzioni in tutto il paese. Tutta questa notorietà è dovuta al fatto che Rajneesh e i suoi seguaci spesero 125 milioni di dollari nel 1981 per costruire Rajneeshpuram nel deserto dell’Oregon, una comunità utopica di 64.000 acri, completa di ospedale, scuole, ristoranti, un centro commerciale e il proprio aeroporto. Quello che successe lì e nella zona circostante è così inverosimile da non credere possa essere stato vero.

Leggete anche: la nostra recensione del primo episodio di Waco, la serie che racconta la storia della setta Davidiana

Dei sei episodi di un’ora che di Wild Wild Country che verranno rilasciati da Netflix a marzo, possiamo darvi una prima introduzione grazie al trailer da poco diffuso. Come potete vedere nel video, la caratteristica dello show è di integrare i filmati dagli eventi reali con interviste fatte oggi alle persone coinvolte all’epoca.

Sinossi: Quando il guru più controverso del mondo costruisce una città utopica nel deserto dell’Oregon, ne consegue un enorme conflitto con gli allevatori locali: il che produce, non necessariamente nell’ordine, il primo attacco di bioterrorismo nella storia degli Stati Uniti, il più grande caso di intercettazioni illegali mai registrato e la più grande collezione al mondo di automobili Rolls-Royce.

Diretto da Chapman Way e Maclain Way. Prodotto da Mark Duplass (Duplass Brothers Productions)

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *