Home / News / News Serie TV / Dai Comics alla TV / The Gifted: il trailer della serie TV Marvel di Bryan Singer
The Gifted

The Gifted: il trailer della serie TV Marvel di Bryan Singer

Pochi giorni fa vi avevamo parlato di The Gifted, serie tv Marvel creata da Bryan Singer, e ora arriva anche il primo trailer ufficiale del nuovo show.

The Gifted

Come si può intuire dal titolo, la serie ruota intorno a due fratelli (Natalie Alyn Lind, Percy Hynes) che sono davvero speciali, molto più dei loro coetanei. A parte un Q.I. piuttosto elevato, il loro essere dotati, significa che hanno un DNA che fornisce loro poteri mutanti. Quando i loro genitori, un coppia che cerca di passare per una normale famiglia di periferia (Stephen Moyer e Amy Acker), si rendono conto dei poteri dei loro ragazzi, tutta la famiglia deve mettersi in fuga per non cadere nelle mani di un governo ostile che non apprezza troppo le persone con poteri sovrumani. La famiglia si unisce ad un gruppo clandestino di mutanti che lotta per sopravvivere.

The GiftedLa serie d’azione-avventura è la seconda collaborazione di Marvel TV con la 20th Century Fox TV. Ispirata al mondo degli X-Men, come la precedente Legion di FX, ha come protagonisti Stephen Moyer nel ruolo di Reed Strucker, Amy Acker che interpreta la moglie Caitlin Strucker, Sean Teale nel ruolo di Eclipse/Marcos Diaz, Jamie Chung che sarà Blink/Clarice Fong, Coby Bell che interpreta Jace Turner, Emma Dumont (Polaris/Lorna Dane), Blair Redford nel ruolo di Thunderbird/John Proudstar, Natalie Alyn Lind e Percy Hynes White che saranno i giovani dotati, Lauren Strucker e Andy Strucker.

Bryan Singer sarà il regista di The Gifted con Matt Nix (Burn Notice) alla scrittura. Nix e Singer sono produttori esecutivi con Lauren Shuler Donner, Simon Kinberg, Jeph Loeb e Jim Chory.

Ecco il trailer ufficiale della serie qui di seguito:

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *