Home / News / The Americans: nella sesta stagione ci sarà un finale adrenalinico

The Americans: nella sesta stagione ci sarà un finale adrenalinico

La quinta stagione di The Americans è terminata da poco e i creatori della serie, Joe Weisberg e Joel Fields, sono stati ospiti all’ATX Television Festival di Austin e hanno voluto raccontare un po’ di quello che avverrà nella sesta ed ultima stagione.

Sebbene non siano stati rivelati particolari dettagli della trama, Weisberg, scherzando, ha affermato che ci saranno azione e  molte emozioni.

The Americans, la stagione finale

“Nelle stagioni precedenti abbiamo raccontato molte storie, ci sono molti fili nei quali raccontiamo chi sono queste persone e come le loro vite siano andate avanti e stiano per arrivare ad una conclusione; ora abbiamo questi ultimi dieci episodi per tirare tutti questi fili.”

the-americans posterIl duo ha detto che già avevano immaginato da molto tempo come lo show sarebbe finito. “Le nostre storie a volte cambiano molto, scriviamo abbastanza in anticipo e ci troviamo con idee scritte in modo abbastanza approfondito che svilupperemo e porteremo in scena solo in un secondo momento” ha detto Fields. “La fine l’avevamo ben chiara già dalla metà della seconda stagione.”

La quinta stagione si è conclusa con Elizabeth (Keri Russell) e Philip Jennings (Matthew Rhys) che devono mettere in stand by i loro piani per tornare all’Unione Sovietica con i loro figli.

“In un certo senso l’intera stagione è stata modellata sulla scena finale”, ha dichiarato Field. “Per uno spettacolo che parla di  matrimonio fin dall’inizio, quella scena finale per noi è stata una dichiarazione che vuole farci vedere da dove loro sono arrivati e cosa hanno attraversato in tutti questi anni”. Questa stagione ha visto accadere avvenimenti importanti nel matrimonio di Elizabeth e Philip, tra cui anche il loro “vero matrimonio”.

Il matrimonio e la pacatezza della quinta stagione

“Lo sviluppo della storia li ha portati ad un punto in cui avevano entrambe desiderio di tornare a casa, per poi far si che Elizabeth si trovasse in una situazione nella quale Philip ha dovuto scegliere di rimanere, per l’amore che prova verso di lei.”, ha detto Fields. “The AmericansAllo stesso tempo, siccome la ama, sapeva anche che non poteva continuare a fare quello che stava facendo. Abbiamo pensato che fosse una bella rappresentazione del momento in cui erano.”

Quando gli hanno chiesto come hanno vissuto le critiche sul ritmo lento dello show in questa stagione, Weisberg ha spiegato che “era voluto. L’intento era quello di raccontare una storia diversa di psicologia dei personaggi”. Gli autori hanno poi detto che uno dei loro principi guida non era di fare qualcosa che soddisfasse quello che si pensa che il pubblico voglia, ma fare qualcosa in cui loro credono veramente.

Weiseberg ha poi affermato che il loro show non ha nulla a che fare con la situazione politica attuale. “Abbiamo voluto evitare che qualcuno pensasse ‘guarda che intelligenti questi autori, che mettono riferimenti sparsi alla politica di Trump o alla situazione con la Russia’, ecco, da quello ci siamo voluti proprio tenere a distanza.”

La sesta stagione di The Americans tornerà nel 2018 su FX.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *