Home / News / Steven Spielberg produrrà una miniserie su Cortes con Javier Bardem
Cortes

Steven Spielberg produrrà una miniserie su Cortes con Javier Bardem

Steven Spielberg produrrà per Amazon Studios, Cortes, miniserie di quattro ore dedicata al conquistatore Hernan Cortes, con protagonista il premio Oscar Javier Bardem (Non è un paese per vecchi). Cortes, del tre volte premio Oscar Spielberg, è stata scritta da Steven Zaillian, già al lavoro con il regista per Schindler’s List (Oscar per la miglior sceneggiatura non originale). La storia si basa sullo script del regista, autore e sceneggiatore americano Dalton Trumbo (autore del soggetto di Vacanze romane).

CortesCortes condurrà lo spettatore alla scoperta del leggendario conquistatore, Hernan Cortes, e del suo incontro con l’imperatore azteco Montezuma II, ultimo sovrano della civiltà all’inizio del XVI secolo. Le scoperte epiche di “Cortes” hanno dato forma al mondo come lo conosciamo oggi e, attraverso le menti di Amblin, Steven Spielberg, Steve Zaillian e Javier Bardem porteremo gli iscritti alla piattaforma Amazon Prime Video dentro un viaggio esaltante.

“Ci sono pochi momenti nella storia capaci di modellare un’intera cultura come la storia di Cortes, e questa serie sarà piena di drammi e avventure”, ha dichiarato Sharon Yguado di Amazon Studios.

Il progetto prende forma nel 2014 e Spielberg fin da subito viene accreditato come possibile veicolo per la regia. Da quest’ idea è nata questa miniserie che “vuole rendere giustizia a una storia epica, ricca di pathos e di conflitti, posta all’interno di una cornice storica imponente, in cui due civiltà molto distanti all’apice del loro splendore si trovano a scontrarsi”, ha dichiarato Javier Bardem.

La strategia di Amazon sembra volersi concentrare sulla produzione di serie ambiziose, con un appeal internazionale. “Siamo così lieti che Amazon ci abbia dato l’opportunità di portare questa entusiasmante storia alla visione dei membri di Prime Video in tutto il mondo. È una parte della storia che ha avuto un impatto significativo, che ha largamente influenzato la nostra modernità. Con Javier come Cortes, abbiamo la stella perfetta per interpretare questo ruolo, e non vediamo l’ora di iniziare “, hanno detto Frank e Falvey, co-responsabili di Amblin Television.

CortesL’eredità di Cortés è complessa. Da un lato, ha conquistato per la Spagna il Messico, estendendone l’Impero; ma dal punto di vista degli indigeni, egli altro non è che un assassino che guidò la distruzione di una delle più grandi civiltà del tempo. “Il meglio e il peggio della natura umana hanno preso vita in tutta la loro luce e oscurità. Come attore, non c’è una sfida migliore che quella di servire un progetto così unico, al quale sono appassionato da anni, e sono entusiasta di lavorare con questo dream team composto da Steven Spielberg, Steven Zaillian e Amazon “, ha aggiunto ancora Bardem.

Diversi anni fa, la HBO aveva sviluppato già un progetto su Cortes, una serie drammatica scritta / creata dall’autore di Mississippi Burning, Chris Gerolmo, e diretta / prodotta da Martin Scorsese, con Benicio Del Toro interessato a interpretare il conquistatore. A un certo punto, si è parlato del trasferimento del progetto a Starz. Cortes si unisce al portfolio di Amblin Television, che include Bull per CBS, The Americans per FX e l’imminente Reverie per NBC, oltre a The Haunting of Hill House per Netflix e molti altri progetti.

Non ci resta che aspettare prossimamente Cortes sul piccolo schermo, con una distribuzione che interesserà più di 200 paesi.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Biancamaria Majorana

Scrittrice occasionale, irriducibile amante del cinema e delle serie TV, ma sopratutto curiosa per vocazione. Ho scoperto il cinema che non ero più piccolissima, ma ho fatto del mio meglio per recuperare il gap e oggi consumo voracemente film e serie televisive ogniqualvolta mi sia possibile. Non sono certa di nulla, ma di una cosa sono sicura: abbiamo tanto bisogno di storie, se belle ancora meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.