Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Sin City: in arrivo l’adattamento a serie tv firmato Weinstein Company

Sin City: in arrivo l’adattamento a serie tv firmato Weinstein Company

Ebbene, sì: nonostante i suoi due adattamenti cinematografici, pare che la Weinstein Company non si sia ancora stancata di Sin City, tanto che ha deciso di riprendere l’opera di Frank Miller per la realizzazione di una nuova serie tv.

Il nuovo Sin City tra Mazzarra e Miller

Sin CityDopo aver lavorato con Frank Miller e Robert Rodriguez per le pellicole di Sin City (2005) e Sin City – Una donna per cui uccidere (2014), la compagnia statunitense sta attualmente acquistando i diritti televisivi per la nuova serie. Il reboot televisivo sarà realizzato grazie al contributo di Dimension e dello scrittore Glen Mazzara, l’ex-regista di The Walking Dead e Damien.

La serie di Sin City sarà dunque sviluppata a partire dalla storia a fumetti di Miller, che era stata pubblicata dalla statunitense Dark Horse Comics tra il 1991 e il 2000. I due adattamenti cinematografici, entrambi co-diretti da Rodriguez e Miller, avevano riutilizzato lo stesso plot e gli stessi personaggi della fonte originaria.

Sin City: serie diversa dal film

Sin CityStando a quanto riportato da Deadline, la serie tv presenterà in cambio alcune novità: pur riprendendo in gran parte l’atmosfera noir e dark dell’universo creato da Miller, lo script di Mazzara sarà farcito di nuovi personaggi ed elementi. Secondo varie fonti online, il progetto si troverebbe ora in una primissima fase di sviluppo. Len Wiseman, il regista di Underworld, dovrebbe dirigere il pilot.

Il primo Sin City, acclamatissimo dalla critica, guadagnò 160 milioni di dollari in tutto il mondo, affermandosi come un vero e proprio capolavoro, a differenza del sequel che, purtroppo, non conobbe lo stesso successo nove anni dopo. Entrambi i riadattamenti erano basati sulla storia a fumetti, tecnica narrativa che dovrebbe prestarsi spontaneamente anche alla televisione. Il cast era formato da Jessica Alba, Bruce Willis, Benicio del Toro, Rosario Dawson, Clive Owen, Mickey Rourke, solo per citarne i più famosi.

La Weinstein sempre più orientata sulla serialità televisiva

Il reboot di Sin City rappresenta l’ultimo grande affare della Weinstein Company in ambito televisivo. Accanto a questo, la compagnia ha acquistato di recente Guantanamo, la prima serie tv di Oliver Stone, e ha firmato un accordo con Jay-Z. Per quanto riguarda il cast, non è stato ancora annunciato alcun nome.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: IndieWire

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *