Home / News / RuPaul: J.J. Abrams produrrà una serie sulla vita della Drag Queen
rupaul

RuPaul: J.J. Abrams produrrà una serie sulla vita della Drag Queen

La Bad Robot di J.J. Abrams sta collaborando con RuPaul e la società di produzione World of Wonder (Drag Race di RuPaul) per un progetto su una serie dramedy di mezz’ora che sia una versione romanzata della vita e dell’ascesa di RuPaul fino a diventare Drag Queen, icona gay, e star mondiale.

RuPaul, il progetto

Scritto dal produttore esecutivo di Power, Gary Lennon, il drama sarà ambientato a New York City nel corso degli anni 80, in piena era Reganiana. La Warner Bros TV, nella quale ha sede Bad Robot, sarà lo studio di produzione. rupaulLa serie dovrebbe essere presentata al mercato a breve, per verificare l’interesse dei network ad un eventuale acquisto.

RuPaul sarà il produttore esecutivo insieme ad Abrams e a Ben Stephenson, così come la World of Wonder di Fenton Bailey, Randy Barbato, e Tom Campbell.

RuPaul, nato a San Diego, si trasferì ad Atlanta per studiare performing arts e in seguito si stabilì a New York City, dove divenne un personaggio popolare e fisso sulla scena dei night club. Questo periodo della sua vita ha ispirato la creazione del progetto di dramedy.

RuPaul e la Bad Robot

RuPaul, che all’anagrafe risulta come Andre Charles, ha un rapporto di lunga data con la World Of Wonder risalente all’apparire su Channel 4 della serie Manhattan Cable e allo show da lui condotto negli anni 90 per VH1, appunto il The RuPaul Show. La World Of Wonder produce anche la hit RuPaul Drag Race, programma spostato da Logo Tv a VH1 quest’anno. Drag Race RuPaul, che si sta avviando verso la sua nona stagione, ha fatto guadagnare al suo showman un Emmy Award per la miglior serie reality lo scorso anno.

Bad Robot sta producendo la serie rivelazione Westworld per HBO e ha recentemente annunciato una nuova serie drammatica per Hulu, Castle Rock, basata sulle opere di Stephen King.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.