Home / News / News Libri / Narrativa / Il principe della città sommersa di Denis Thériault: un viaggio emozionante
il principe della città sommersa

Il principe della città sommersa di Denis Thériault: un viaggio emozionante

 il principe della città sommersa Autore: Denis Thériault
Titolo: Il principe della città sommersa
Editore: Frassinelli
Pagine: 192
Costo: 17,50€
Uscita: 20 Febbraio 2018

Il principe della città sommersa di Denis Thériault.  La struggente amicizia tra due ragazzi, senza niente in comune a parte la loro solitudine. Vincitore del Prix France-Québec/Jean Hamelin, del Prix Anne-Hébert e del Prix Odyssée per il miglior romanzo d’esordio.

Il principe della città sommersa

il principe della città sommersaAmbientato sulle coste inospitali del Golfo di San Lorenzo, nel Canada orientale, Il principe della città sommersa racconta la storia, realistica e fantastica a un tempo, di una straordinaria amicizia tra due ragazzi, che sembrano non avere niente in comune al di là della loro tragica solitudine.

Il mondo tranquillo, sicuro e accogliente che aveva caratterizzato i primi anni di vita del narratore, è infatti andato in pezzi dopo che i suoi genitori sono rimasti coinvolti in un tragico incidente con la loro motoslitta, e lui è andato a vivere con i nonni nel piccolo villaggio di Ferland.

Ed è qui che conosce Luc Bezeau, un ragazzino solitario ed emarginato, in fuga perenne dalle brutalità che subisce sia a casa che a scuola, e che trova il suo rifugio in un immaginario mondo sommerso, abitato da esseri fantastici, e al quale è sicuro di appartenere.

Insieme i due ragazzi si aiuteranno a vicenda a trovare nuove ragioni per vivere, e inizieranno una ricerca tanto avventurosa quanto, alla fine, drammatica.

Denis Thériault

Denis Thériault è nato in Canada (Québec), dove vive ancora oggi, nel 1959. I suoi romanzi sono tradotti in Francia, Germania, Inghilterra e Stati Uniti, oltre che in Italia, dove Frassinelli ha già pubblicato Storia di un postino solitario(2016).

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Frassinelli

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *