Home / News / Strani eroi di Alessandro Bongiorni: un fantathriller negli anni di piombo
strani eroi

Strani eroi di Alessandro Bongiorni: un fantathriller negli anni di piombo

 strani eroiAutore: Alessandro Bongiorni
Titolo: Strani eroi
Editore: Frassinelli
Pagine: 408
Costo: 18,90€
Uscita: 1 Marzo 2018

Strani eroi di Alessandro Bongiorni. Nell’anniversario del rapimento Moro, in uno scenario drammatico e oscuro, si muovono i protagonisti di questo noir. Spie, poliziotti, terroristi, politici, donne affascinanti, giornalisti e faccendieri: personaggi di un “mondo di mezzo” tanto inquietante quanto ricco di fascino.

Strani eroi

strani eroiIl 16 marzo 1978, in via Fani a Roma, un commando delle Brigate Rosse rapisce Aldo Moro. Passa perciò in secondo piano quello che accade il 18 marzo, a Milano, ossia l’assassinio di Fausto Tinelli e Lorenzo «Iaio» Iannucci, uccisi vicino al centro sociale Leoncavallo. I due ragazzi stavano andando a casa di Tinelli, in via Monte Nevoso. Nessuno sa che dall’altra parte della via, a sette metri di distanza dalla camera di Fausto, c’è un covo delle Brigate Rosse. Forse, però, sarebbe meglio dire quasi nessuno…

Il colonnello dei carabinieri Antonio Ruiu è un sardo silenzioso ed efficiente, caratteristiche che lo hanno fatto diventare persona di fiducia del ministro dell’Interno Cossiga. Cinzia è la protetta di un potente faccendiere che ha costruito la sua carriera spiando dalla serratura. Carlo Peres, invece, fa il giornalista a Milano, e si trova coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio di Fausto e Iaio. E Peres è uno che le verità di comodo le sente puzzare da molto lontano. Ma questo, in quegli anni, non è detto che sia un vantaggio.

Eccoli, gli «strani eroi» protagonisti di questo romanzo, tre personaggi pieni di passione e desiderio, di contraddizioni e paure, i cui destini finiranno per intrecciarsi nel grande, tragico imbroglio che è l’Italia degli anni Settanta.

Alessandro Bongiorni

Alessandro Bongiorni è nato nel 1985 ed è riconosciuto come uno dei più promettenti autori di noir italiani. Ha ottenuto grande successo con i romanzi che hanno per protagonista il vice commissario milanese Carrera. Con l’ultimo, Niente è mai acqua passata (2016), ha vinto il prestigioso Premio Zocca Giovani.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Frassinelli

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.