Home / News / Genius: il teaser trailer con Einstein che suona Lady Gaga

Genius: il teaser trailer con Einstein che suona Lady Gaga

Forse non la scelta più ovvia per il nuovo promo di Genius, ma decisamente divertente e irriverente, il mostrare Geoffrey Rush (Il discorso del re) che interpreterà Albert Einstein nel telefilm, prodotto esecutivamente da Brian Grazer e Ron Howard per il National Geographic Channel, mentre suona al violino le canzoni di Lady Gaga.

Il promo, rilasciato durante il Super Bowl ha anche annunciato la data di partenza della nuova serie TV.

Il teaser da 45 secondi è il primo spot standalone mai pubblicato dalla rete nel corso del Super Bowl, a dimostrazione dell’investimento del network nella serie. ed è andato in onda proprio subito dopo la performance di Lady Gaga. Rush, nella clip, nel ruolo di Einstein suona al violino Bad Romance, una delle canzoni più popolari della cantante americana. I secondi finali del promo di Genius sono dedicati a Rush che fa il gesto più iconico di Einstein: la linguaccia, ad imitazione del ritratto di Arthur Sasse del fisico. La somiglianza è inquietante.

Genius

Genius mostra come Albert Einstein, un impiegato dell’ufficio brevetti, ribelle e fantasioso, abbia lottato per ottenere un posto accademico nei suoi primi anni, abbia continuato a lavorare, diventando la più grande mente scientifica del 20° secolo, quantomeno la più famosa per la vulgata popolare, il tutto mentre intrattiene relazioni personali volubili, appassionate e complesse. Ron Howard farà il suo debutto alla regia per uno show di prima serata con l’episodio pilota della serie, in onda il 25 aprile.

Fanno parte del cast di Genius anche Emily Watson (La Teoria del Tutto) nel ruolo di Elsa Einstein e Johnny Flynn (Sils Maria), nel ruolo di Einstein giovane.

Violinista consumato, Einstein suonava spesso il violino come tecnica di brainstorming. La canzone scelta vuole rappresentare la vita turbolenta del fisico, che sarà la base per il drama di National Geographic, Genius.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *