Home / News / News Cinema / Film per Natale / I dieci film da vedere a Natale secondo Dino Ranieri Scandariato
Film da vedere a natale

I dieci film da vedere a Natale secondo Dino Ranieri Scandariato

Continuano i nostri consigli dei film da vedere a Natale. Se non amate i grandi classici del Natale e volete ripiegare suqualcosa di decisamente poco convenzionale, per un Natale a tratti anche serio e impegnato, Dino Ranieri Scandariato. Chi dice che il Natale è fatto di cineclassiconi natalizi o commedie leggere? Non c’è solo quello…

Eyes Wide Shut

Regia: Stanley Kubrick

Cast: Tom Cruise, Nicole Kidman, Sidney Pollack

Anno: 1999

L’ambientazione natalizia può essere un buon pretesto per rivederlo: l’ultimo film di Stanley Kubrick è un’inquietante viaggio – sul doppio binario della realtà e nel sogno, del maschile e del femminile – nel mondo della sessualità e dei suoi archetipi. Se nessun sogno è mai soltanto un sogno, nessun film è mai soltanto un film. Ed Eyes Wide Shut sonda dentro la nostra psiche con i ritmi serrati del noir onirico: ci terrorizza con l’incubo dell’orgia mascherata, per poi emozionarci con uno spettacolare dialogo finale girato – colpo di genio! – in un negozio di giocattoli.

Fanny & Alexander

Regia: Ingmar Bergman

Cast: Pernilla Alwin, Bertil Guve, Ewa Froeling, Erland Josephson

Anno: 1982

Capolavoro dell’ultimo Bergman, Fanny & Alexander inizia la sera di Natale del 1907 nella sontuosa dimora di una famiglia della provincia svedese: qui, tramite lo sguardo incantato di Fanny & Alexander, i bambini del locale direttore del teatro, siamo condotti a interrogarci sulle dinamiche familiari, sulla simbiosi tra arte e vita, sul senso di colpa come ipostasi del paterno. In questo film dal calore autobiografico, l’anziano maestro svedese si riscopre bambino e ci incanta con la grazia infantile della lanterna magica.

Europa

Regia: Lars Von Trier

Cast: Jean-Marc Barr, Barbara Sukowa, Udo Kier

Anno: 1991

 Per chi ama il cinema più viscerale, sperimentale e decostruttivo, il cupo Europa è un film imperdibile. È il 1945 e un giovane dai buoni propositi si offre di lavorare come cuccettista nei treni che attraversano le macerie, materiali e morali, della Germania appena denazificata, ormai in preda al cinismo dei militari americani. Affascinante il bianco e nero cangiante, spesso molto fosco, spesso con colore sovrimpresso, ricco di espressionismo e crudo lirismo, come nella scena della Messa di Natale in una chiesa senza tetto, sotto i fiocchi di neve.

Coraline e la porta magica

Regia: Henry Selick

Cast: Dakota Fanning, Teri Hatcher, John Hodgman

Anno: 2009

Dal regista di Nightmare before Christmas un film d’animazione in stop-motion basato sul romanzo – ormai cult – di Neil Gaiman: rielaborando in chiave moderna l’immaginario legato alla strega, Coraline si fa allegoria del conflitto fra principio di realtà e principio di piacere. Le tinte piuttosto dark lo rendono perfetto per un pubblico di qualsiasi età.

About Dino Ranieri Scandariato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *