Home / News / News Cinema / Cine Special / 15 film da recuperare per chi non ha avuto tempo di vederli nel 2017
film da recuperare

15 film da recuperare per chi non ha avuto tempo di vederli nel 2017

La nostra rassegna di fine anno continua con una lista di 15 film da recuperare del 2017. Per chi tende a procrastinare, per chi non ha avuto tempo, per chi non ha avuto modo di andare con una certa frequenza al cinema, riproponiamo 15 titoli di film del 2017 che possono essere stati trascurati, dimenticati o semplicemente non visti perché poco distribuiti nelle sale italiane, come purtroppo ben spesso succede. Di seguito trovate trama e trailer dei film da recuperare del 2017 secondo Intrattenimento.eu.

Leggi anche la nostra rassegna dei 15 film più attesi del 2018

Film da recuperare

A Ciambra di Jonas Carpignano

Film da recuperare assolutamente, selezionato per rappresentare l’Italia alle nomination agli Oscar 2018, vincitore a Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs e prodotto da Martin Scorsese, A Ciambra racconta la storia di Pio, un adolescente che vive nella comunità rom di Gioia Tauro, la Ciambra (Calabria), dove alcol, droghe e delinquenza sono all’ordine del giorno. Quando il fratello e il padre verranno arrestati sarà lui a doversi occupare della famiglia intera e dimostrerà le sue capacità.

Sette minuti dopo la mezzanotte di Juan Antonio Bayona

La vita del protagonista Connor è piena di difficoltà, tra la madre malata di cancro ed episodi di bullismo scolastico e l’unica via di fuga è attraverso il disegno. Un giorno Connor riceve la visita di un mostro che ha le sembianze di un albero antropomorfo che racconta tre storie a Connor in cambio di una da parte di quest’ultimo. S’instaura così un legame molto stretto tra i due che permetterà a Connor di affrontare i suoi problemi.

Free Fire di Ben Wheatley

Nella Boston del 1978 due gruppi di trafficanti di armi si ritrovano in un capannone per scambiarsi delle armi, ma qualcosa va storto e s’innesca una sparatoria in cui tutti si trovano a lottare contro tutti per uscirne vivi.

Baby Driver di Edgar Wright

“Baby” è un giovane pilota che affida il suo talento con le macchine al crimine, costretto a lavorare per un boss, “Doc”, che pianifica rapine. Baby soffre di acufene da quando perse i genitori in un incidente stradale, che egli blocca ascoltando quasi sempre la musica con i suoi auricolari. Dopo una rapina mandata quasi all’aria egli riesce a fuggire, ma viene coinvolto in un’altra rapina dal suo boss.

Miss Sloane di John Madden

Nei piani alti della politica e del potere Elizabeth Sloane è la lobbista più ricercata e formidabile di Washington. Conosciuta allo stesso tempo sia per la sua astuzia che per la sua storia costellata di successi, ha sempre fatto tutto il necessario per vincere. Ma quando si scontra con l’avversario più potente di tutta la sua carriera, scopre che la vittoria può essere ottenuta solo ad un prezzo troppo elevato.

Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli

Vincitore della sezione Orizzonti alla scorsa edizione della mostra del cinema di Venezia, Nico, 1988 racconta gli ultimi anni della vita della ex modella e cantante Christa Päffgen, meglio nota come Nico, che si reinventa come cantante solista e organizza un tour in tutta Europa cercando di dare un senso alla propria vita e di riallacciare i contatti con il figlio.

Good Time di Benny e Josh Safdie

Constantine “Connie” Nickas (Robert Pattinson), decide di ritrovare il fratello handicappato mentale finito in carcere per una rapina in banca andata male. Costretto a muoversi nel sottobosco criminale di New York, cercherà non solo di portarlo fuori di galera ma anche dall’ospedale dove viene ricoverato in seguito a un pestaggio dietro le sbarre.

Cuori Puri Roberto De Paolis

Agnese è una ragazza di diciotto anni, cresciuta con una madre molto religiosa, frequenta la chiesa e ha scelto di mantenere la sua verginità fino al matrimonio. Stefano è un ragazzo di venticinque anni dal passato turbolento, che lavora come custode in un parcheggio di un centro commerciale vicino ad un grande campo rom. Agnese e Stefano, seppur diametralmente opposti, si innamoreranno e il loro crescente sentimento li metterà di fronte a scelte difficili.

Suburbicon di George Clooney

Attaccato dalla critica e snobbato dal pubblico, Suburbicon racconta due storie parallele nella cittadina artificiale di Suburbicon: quella di una famiglia di colore costretta a subire l’ostilità degli abitanti e quella di una famiglia logorata da una violenza intestina che mostra tutta l’ipocrisia americana.

Un re allo sbando di Peter Brosens e Jessica Woodworth

Nicola III, re dei Belgi, si trova in visita ufficiale a Istanbul quando una notizia irrompe: la Vallonia ha dichiarato la propria indipendenza e, pertanto, il Belgio non esiste più. Il sovrano ed il suo staff decidono di rientrare precipitosamente in patria onde affrontare la crisi, ma i voli vengono bloccati a causa di una tempesta solare, pertanto decidono di tentare di rientrare via terra, prima accodandosi ad un gruppo di ballerine bulgare e quindi cercando di attraversare il mare Adriatico per raggiungere l’Italia.

Vi presento Toni Erdman  di Maren Ade

Inès è una donna in carriera che lavora in una grande azienda tedesca a Bucarest. La sua vita sembra scorrere tranquilla fino all’arrivo improvviso di Winfried, suo padre, che le pone questa domanda: “sei felice?”. La sua incapacità di rispondere alla domanda segna l’inizio di un profondo sconvolgimento.

Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone

Vittorio Basile è un ricco armatore e scienziato proprietario della Megaride, un’enorme nave tecnologicamente avanzata in grado di registrare qualsiasi cosa accada al suo interno e di riprodurla sotto forma di ologrammi; la sua idea è di trasformare il porto di Napoli in un grande polo tecnologico e la Megaride in una specie di archivio digitale che mantenga memoria di chiunque vi metta piede. Il giorno del suo matrimonio con Angelica, il suo amante segreto Salvatore Lo Giusto detto ‘O Re uccide Vittorio. La figlia di Vittorio, Mia, è costretta dunque a convivere con una famiglia ostile per molti anni, finché non verrà fatta luce sul caso.

Loveless di Andrej Zvjagincev

Ženja e Boris sono in procinto di divorziare e continuano a litigare per la vendita del loro appartamento. Dopo uno dei numerosi litigi, il loro figlio dodicenne Alëša scompare improvvisamente.

Ammore e malavita dei Manetti Bros.

Per questioni strategiche il boss napoletano Don Vincenzo detto “o’ re do pesce” deve sparire in gran segreto, ma qualcosa va storto: una ignara testimone lo sorprende in ospedale, motivo per cui Ciro (Giampaolo Morelli), uno dei due giovani scagnozzi, è incaricato di ucciderla. Ma anche qui le cose non vanno secondo i piani perché la ragazza in questione (Serena Rossi) è la ragazza amata da Ciro durante l’adolescenza, con cui aveva perso i contatti.

Manifesto di Julian Rosefeldt

Con una straordinaria Cate Blanchett che interpreta 13 personaggi, Manifesto mette a confronto e fa dialogare diversi manifesti artistici di epoche diverse ma con un’ambientazione contemporanea.

Dopo i film più attesi del 2018 e i film da recuperare del 2017 non perdetevi la nostra prossima rassegna dei film più belli del 2017.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *