Home / Festival del Cinema / Un Certain Regard: tutti i vincitori della 70° edizione del Festival di Cannes
un certain regard

Un Certain Regard: tutti i vincitori della 70° edizione del Festival di Cannes

Sono stati finalmente assegnati i premi della sezione Un Certain Regard alla 70° edizione del Festival di Cannes. In concorso c’erano 18 film venuti da 22 paesi diversi; tra questi inoltre erano opere prime. Il film d’apertura è stato Barbara di Mathieu Amalric.

La giuria è stata presieduta da Uma Thurman ed era composta da Mohamed Diab (regista egiziano), Reda Kateb (attore francese che di recente ha interpretato il ruolo principale in Django), Joachim Lafosse (regista belga) e Karel Och (il direttore artistico del Festival Internazionale di Karlovoy Vary).

Tutti i vincitori della sezione Un Certain Regard

PREMIO UN CERTAIN REGARD
LERD (UN HOMME INTEGRE – A MAN OF INTEGRITY) di Mohammad Rasoulof

PREMIO PER LA MIGLIORE ATTRICE
JASMINE TRINCA per FORTUNATA dI Sergio Castellitto

PREMIO “LA POESIE DU CINEMA”
BARBARA di Mathieu Amalric

PREMIO PER LA REGIA
Taylor Sheridan per WIND RIVER

PREMIO DELLA GIURIA
LAS HIJAS DE ABRIL (APRIL’S DAUGHTER) de Michel Franco

I commenti di Jasmine Trinca e Sergio Castellitto

un certain regardSiamo contenti che nonostante Fortunata fosse uno dei due soli film italiani selezionati tra questa sezione e quella ufficiale, sia riuscito ad aggiudicarsi un premio importante. Nell’orizzonte di un cinema italiano un po’ scoraggiante, fortunatamente ci sono dei talenti che vengono riconosciuti. Jasmine Trinca è riuscita a colpire dunque la giuria con la sua interpretazione di una donna che cerca di costruirsi una vita migliore nella degradante periferia romana. Ha commentato: “Lo dedico a mia madre e a mia figlia, che stamattina, quando stavo per ripartire, mi ha detto ‘mamma, non mi lasciare'”.

Il commento di Sergio Castelletto invece è stato: “Ci hanno richiamato, a Cannes non sai mai per quale premio, non te lo dicono, ma cosa importa? Sono felice, orgoglioso, fiero. Fiero che Fortunata stia piacendo al pubblico e alla critica e che la giuria presieduta dalla guerriera Uma Thurman abbia amato la nostra guerriera di Torpignattara”.

Qui trovate inoltre la nostra recensione del film Fortunata.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonti: Pagina Ufficiale del Festival de Cannes, Repubblica

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *