Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / The Leftovers: il trailer definitivo dell’ultima stagione. End is near
the leftovers

The Leftovers: il trailer definitivo dell’ultima stagione. End is near

The Leftovers “è un mistero che non potrà mai darvi tutte le risposte, alcune le potrai trovare, altre no, e questa bella ambiguità contribuisce a rendere la serie assolutamente incredibile. Ma ora c’è un mistero che è necessario risolvere: il nuovo trailer della terza stagione è qui fuori e e sta a noi a trovarlo.”

Il nuovo trailer di The Leftovers

HBO ha rilasciato la prima parte di un trailer in sette parti per l’ultima stagione di The Leftovers, ma solo sugli account Facebook e Twitter ufficiali dello show. La rete ha chiesto ai fan di setacciare Internet per le altre sei parti, utilizzando indizi forniti in ogni post sui social media. Quindi, se siete in Mapleton, New York, Jarden, Texas, o in tutti i sensi “Down Under”, avete potuto provare a rintracciare il trailer in rete.

Un’iniziativa particolare quella degli autori che, dato il tono mistery della serie, hanno dato il via a questa caccia al tesoro che ha portato i fan a passare dal profilo twitter ufficiale di The Leftovers, a quello di Damon Lindelof, per arrivare a Liv Tyler col terzo frammento e a Justin Theroux col quarto. La caccia al tesoro è continuata con Amy Brenneman e Carrie Coon, per terminare col settimo frammento nella pagina ufficiale Facebook, nella quale era disponibile anche la key art della serie.

Ecco il trailer, per comodità, montato:

Un trailer veramente meraviglioso, che non fa altro che farci diventare questo mese che ci separa dalla premiere dolce e amaro, per l’attesa e la consapevolezza che End is near.

La terza stagione di The Leftovers verrà trasmessa da HBO a partire dal 16 aprile. Qui sotto potete vedere anche la nuova key art:

the leftovers

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *