Home / Netflix / Stranger Things, seconda stagione: Eleven si riunirà alla madre?
stranger things eleven

Stranger Things, seconda stagione: Eleven si riunirà alla madre?

Ci siamo già interrogati su come sarà la seconda stagione di Stranger Things e il trailer definitivo, rilasciato qualche giorno fa, può aiutarci a capire qualcosa in più.

Eleven nella seconda stagione di Stranger Things

Il trailer finale della seconda stagione di Stranger Things è stato rilasciato lo scorso venerdì; è senza dubbio pieno di indizi sulla stagione, che includono non pochi riferimenti alla piccola Eleven. Come hanno fatto notare molti fan, la casa che appare nel trailer sembrerebbe essere la stessa di quella di Terry Ives. Ve la ricordate? Nella prima stagione è la madre biologica di Eleven, interpretata da Aimee Mullins. stranger thingsAlcune decorazioni sono state spostate, ma si direbbe proprio che si tratti della casa di Ives considerando la dovizia con la quale Matt e Ross Duffer coordinano singolo aspetto dello show.

Nella prima stagione stagione, quando Hopper e Joyce Byers visitarono la casa in questione, i due scoprirono che Ives aveva partecipato ad una serie di esperimenti che implicavano l’assunzione di droghe psichedeliche per la distorsione sensoriale, senza però rendersi conto che era in stato di gravidanza. Le venne più tardi detto di aver avuto un aborto durante il terzo semestre, ma lei non credette mai alla storia e citò in giudizio Brenner per aver rapito sua figlia Jane.

Leggete anche: tutto quello che c’è da sapere sulla seconda stagione di Stranger Things

Secondo le descrizioni che Ives fece dei superpoteri della figlia, si direbbe proprio che Jane e Eleven siano la stessa persona. Nella seconda stagione vedremo quindi Eleven tornare alle radici e ricongiungersi finalmente alla madre? Lo sapremo solo a partire dal 27 ottobre, quando la stagione sarà disponibile sulla piattaforma Netflix.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Radiotime

About Anna Mistrorigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *