Home / News / News Serie TV / Cancellazioni e Rinnovi / Shameless: arriva anche il rinnovo per la nona stagione
shameless emmyrossum

Shameless: arriva anche il rinnovo per la nona stagione

Sulla scia dell’avvio dell’ottava stagione di Shameless, avvenuto domenica, Showtime ha rinnovato la sua serie più longeva per una nona stagione. L’intero cast, guidato da William H. Macy e Emmy Rossum, torneranno quindi per un altro anno.

Shameless, avvio e rinnovo

Domenica, Shameless ha fatto segnare 1,86 milioni di spettatori Live + Same Day al suo episodio d’esordio, con un incremento del 50% rispetto alla prima della precedente stagione. Per lo show è stato la migliore premiere addirittura dalla terza stagione, e il miglior ascolto assoluto da quattro stagioni a questa parte.

La serie veterana con protagonisti Macy e Rossum, si classifica come la serie più vista e più apprezzata dal pubblico di Showtime, soprattutto tra i più giovani, essendo lo show più visto in quella fascia d’età del network.

“Per ogni show è impegnativo semplicemente mantenere gli spettatori nell’attuale panorama televisivo, Shameless li aggiunge invece”, ha dichiarato il presidente e CEO, David Nevins. “Ma non è un mistero il perché. I personaggi così profondi e interessanti, una commedia intelligente e ricca di colpi di scena, attirano non solo gli spettatori più fedeli, ma riescono a raggiungere un pubblico in costante crescita. E creativamente, la stagione appena lanciata, è più forte che mai “.

Leggete anche: il ritorno di Divorce, ecco la data per la nuova stagione

“Siamo così grati a Showtime per averci dato l’opportunità di continuare a fare Shameless“, ha detto il produttore. “È un lavoro che amiamo tutti noi”.

Showtime ieri non ha commentato il recente arresto di uno dei protagonisti della seria, Ethan Cutkosky, che non avrà alcun impatto sulla stagione in corso, in quanto le riprese sono finite. Qualsiasi eventuale implicazione sulla prossima stagione è poco chiara, al momento.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *