Home / Netflix / Love: Netflix rilascia il trailer della seconda stagione
love

Love: Netflix rilascia il trailer della seconda stagione

Netflix qualche giorno fa, con la scusa di augurare un buon San Valentino a tutti i suoi fan, ha colto l’occasione per presentare il trailer della nuova seconda stagione di Love, lo show, come il sentimento, disordinato, complicato, e che ti fa fare cose pazze,

Il trailer di Love

Il servizio streaming, ormai da un po’ in una fase di rapida crescita, ha rilasciato il primo trailer per la seconda stagione della popolare serie comedy romantica, Love. La serie è creata da Paul Rust, (che figura anche tra gli interpreti), Lesley Arfin, e il vate delle comedy, Judd Apatow (Molto incinta, 40 anni vergine), che figura anche come produttore esecutivo.

LoveLe star della serie Rust nel ruolo di Gus, un bravo ragazzo sfortunato che si innamora della perennemente infantile e sesso-dipendente Mickey, interpretata con brio da Gillian Jacobs (Community). La prima stagione di 10 episodi è stata ampiamente elogiato come un ritratto dell’amore moderno, onesto e con i piedi per terra, avvolto in un’abbastanza semplice premessa. I critici hanno evidenziato come i due attori protagonisti siano tra le principali ragioni del successo dello show, in particolare Jacobs e la sua disinvolta performance nel caratterizzare questa donna che non è assolutamente piacevole, un personaggio raramente visto in televisione.

La seconda stagione si prolungherà fino ad arrivare a 12 episodi e debutterà il 10 marzo. Nel trailer, Mickey e Gus affrontano nuove problematiche nel tentativo di iniziare una relazione monogama. Mickey si preoccupa del fatto che lei potrebbe rovinare tutto, e Gus nonostante sia quello più stabile, si infilerà anche lui in un mare di guai.

Netflix ha annunciato, la settimana scorsa, che ha ordinato anche una terza stagione dello show, che dovrebbe andare in onda prevedibilmente nel 2018.

Scopri il nuovo trailer qui sotto:

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *