Home / News / I 5 film per bambini da recuperare in streaming
Bambini al cinema

I 5 film per bambini da recuperare in streaming

A fine giornata, siete finalmente seduti sul divano, pronti per vedere qualcosa in santa pace in TV quando vostro figlio arriva e vi chiede: “Possiamo vedere qualcosa insieme?” Panico. Ecco quindi una selezione di 5 film da vedere con i bambini in streaming. 

Mamma, ho perso l’aereo

Mamma, ho perso l’aereo

Un grandissimo classico. Una famiglia americana parte per un viaggio e si “scorda” a casa uno dei figli, Kevin. Il bambino, dopo un iniziale spaesamento, si organizza e dovrà anche difendere la sua casa dall’assalto di due ladri (un po’ imbranati). Commedia sfrenata senza tempo con uno scatenato Macaulay Culkin nel ruolo del protagonista. Diretto con mano felice da Chris Columbus fu un successo strepitoso e rimane una commedia godibilissima soprattutto se la si vede con bambini e ancora di più in periodo natalizio (periodo in cui è ambientato il film). I figli andranno a letto divertiti, felici e con l’idea di poter essere anche loro dei piccoli eroi.

Disponibile su: Infinity

Harry Potter

Harry Potter

Non uno ma 8 film: tutta la serie è adatta ai bambini anche se ovviamente la complessità dei temi aumenta con l’aumentare dell’età dei protagonisti. I primi due film “Harry Potter e la pietra filosofale” e “Harry Potter e la camera dei segreti” sono i più adatti ai bimbi piccoli, mentre gli altri, a partire da “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” sono più adatti a bambini un po’ più cresciutelli. Anche se sono ormai passati vent’anni dall’uscita del primo film (e nove dall’uscita dell’ultimo) le avventure del maghetto inglese rimangono ancora popolarissime tanto da aver innescato un merchandising poderoso e una nuova serie di film (Animali fantastici). Se avete dei bambini desiderosi di avventura, è la serie che fa per voi.

Disponibile a noleggio su: Infinity, Chili, TIM Vision, Rakuten TV, Microsoft, PlayStation, Apple TV, Google Play

La città incantata

La città incantata

Vincitore del premio Oscar come miglior film d’animazione è il film-simbolo di Hayao Miyazaki, sicuramente il più famoso. Chichiro e la sua famiglia finiscono per errore in una città “incantata” composta interamente da ristoranti e locali. I genitori della bambina vengono ben presto trasformati in maiali e toccherà alla piccola spezzare l’incantesimo. La trama, però, riflette poco della complessa fantasia di Miyazaki che quasi in ogni scena inserisce un’invenzione, stratificando significati e rendendo l’avventura molto meno lineare rispetto ai cartoni disneyani a cui siamo abituati. Sebbene “La città incantata” sia senza ombra di dubbio l’opera più famosa del maestro giapponese, vale sicuramente la pena recuperare anche tutte le altre storie di Miyazaki.

Disponibile su: Netflix (insieme a tutte le altre opere di Miyazaki)

Oceania

Oceania

La Disney, quando ci si mette d’impegno, non sbaglia un colpo. Oceania (il titolo originale è però “Moana”, non utilizzato da noi a causa dell’omonimia imbarazzante con la famosa pornostar), uscito nel 2016, ne è un esempio: ricco d’avventura e di umorismo e con alcune canzoni azzeccate si inserisce a pieno titolo nel filone delle opere maggiori della casa di Topolino. Una ragazza, figlia del capo villaggio di un’isola del Pacifico, si mette in viaggio per restituire il cuore di Te Fiti, la dea fonte di vita. Sarà aiutata da Maui un semi-dio dotato di un amo da pesca magico. C’è l’avventura, le canzoni, la commedia, un finale travolgente e un Dwayne Johnson strepitoso nella parte di Maui: insomma, c’è tutto quello che serve per una serata in famiglia.

Disponibile su: Disney+

Coco

Coco

Coco è un film particolare: targato Pixar è coloratissimo e visivamente eccezionale con una serie incredibile di invenzioni riguardo al mondo dei morti. Miguel è un bambino che vuole fare il musicista, ma questo nella sua famiglia è vietato. Pur di continuare a suonare, ruba la chitarra dal mausoleo di un famoso musicista deceduto e si ritrova nel mondo dei morti. Dopo una serie di vicissitudini, riuscirà a tornare nel mondo dei vivi. La trama è esile e tutto il film non offre gli spunti comici o avventurosi di altri film Pixar. Coco sarebbe un film del tutto dimenticabile, se non fosse per gli ultimi minuti. Miguel che canta “Remember me” (canzone vincitrice dell’Oscar) alla bisnonna Coco è uno di quei momenti che farebbe commuovere anche le pietre così come il finale ambientato un anno dopo. Coco diventa così un inno alla famiglia, alla realizzazione dei sogni e alla continuità tra le generazioni con un invito a ricordare i propri avi.

Disponibile su: Disney+

Cinque film diversissimi per qualità, tipologia, epoca. Insomma: ce n’è per tutti i gusti in questi 5 film per bambini da recuperare in streaming.

Seguici su Facebook!

About Marco Berlinghieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *