Home / News / Chernobyl: in arrivo la miniserie coprodotta da Sky e HBO
jared harris chernobyl

Chernobyl: in arrivo la miniserie coprodotta da Sky e HBO

Basata su una vicenda reale devastante, che ancora oggi è impossibile dimenticare, Chernobyl sarà la prima produzione originale frutto della partnership tra il gruppo Sky e HBO, annunciata all’inizio di quest’anno.

La miniserie porterà sugli schermi la vera storia di una delle catastrofi più terribili mai provocate dall’uomo e, insieme, racconterà il coraggio di tutti coloro che fecero degli enormi sacrifici per salvare l’Europa da un disastro inimmaginabile.

Chernobyl al via nel 2018

Le riprese di Chernobyl, il cui cast include Jared Harris (The Crown, Mad Man) ed è prodotta da Sister Pictures e The Might Mint, inizieranno in Lituania nella primavera del 2018 e i cinque episodi saranno in onda su Sky nel Regno Unito, Irlanda, Italia, Germania e Austria. Si tratta del primo progetto Sky/HBO a vedere la luce sotto l’egida di una partnership internazionale per la co-produzione di nuovi progetti, grazie ad un accordo pluriennale da 250 milioni di dollari.

chernobylTra bugie e viltà, coraggio e tenacia, fallimento e nobiltà umana, la serie ripercorre il devastante disastro della centrale nucleare verificatosi in Ucraina nell’aprile del 1986, concentrandosi su come e perché è accaduto e raccontando le commoventi e straordinarie storie degli eroi che hanno rischiato la vita per arginare la catastrofe.

Scritta da Craig Mazin (Il cacciatore e la regina di ghiaccio) e diretta da Johan Renck (Breaking Bad, The Walking Dead), Chernobyl sarà prodotta da Carolyn Strauss (due volte premiata agli Emmy Award e vincitrice di un Producer Guild Award per Il Trono di Spade), Jane Featherstone (Broadchurch, The Tunnel) e Craig Mazin, e co-prodotta da Chris Fry (Humans, The Smoke) e Johan Renck.

Sky ed HBO hanno collaborato negli anni per diversi progetti, anche se non a questo livello di coproduzione, con l’esempio più recente di The Young Pope di Sorrentino.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.