Home / News / American Crime Story e il caso Versace: alcuni scoop sulla nuova stagione
Versace

American Crime Story e il caso Versace: alcuni scoop sulla nuova stagione

Ryan Murphy, il produttore esecutivo di American Crime Story, ha spiegato durante una conferenza stampa della TCA che la storia sull’omicidio di Gianni Versace non sarà raccontata seguendo un ordine cronologico. A confermarlo la critica: all’inizio del primo episodio veniamo direttamente catapultati nella giornata del 15 luglio 1997, quando il celebre stilista, interpretato da Edgar Ramirez, stava girando per la città di Miami, inconsapevole del fatto che il suo assassino, Andrew Cunanan (interpretato da Darren Criss), lo stava aspettando sotto casa.

Lo stesso Murphy ha poi spiegato che gli episodi successivi andranno a ritroso, seguendo il filo degli eventi che hanno portato a quella giornata: saranno inclusi i precedenti omicidi commessi da Cunanan, di cui saranno analizzati i diversi moventi.

American Crime Story: le differenze tra il caso Versace e quello di O.J. Simpson

Versace“Si tratta di una storia di radicalizzazione”, ha spiegato il regista Tom Rob Smith a proposito di Cunanan, evidenziando i tratti in comune tra il suo percorso e quello di Versace. “Le loro storie sono simili sia per alcune circostanze, sia per alcune scelte fatte”.

Anche se gli eventi del caso Versace sono avvenuti solo a qualche anno di distanza rispetto a quelli del caso O.J. Simpson, Murphy precisa che la nuova stagione di American Crime Story segna un’epoca completamente diversa. Non solo da un punto di vista estetico, ma, come ha spiegato, “è rimarcabile il fatto che non siano più vestitini di lana impacchettati, bensì degli accappatoi rosa!” – commento che ha fatto divertire molto il pubblico.

Stando a quanto riportato da Murphy, Smith preparerà la sceneggiatura della serie con un “approccio da regista” e, mentre The People v. O.J. Simpson era per lo più ambientata in interni, Versace sarà girata lungo la strada, indagando non soltanto sulla vita di Cunanan, ma anche su quella delle sue vittime. “In questa stagione, viaggeremo molto attraverso il paese. Sarà una vera e propria caccia all’uomo”, ha aggiunto Murphy.

Alcuni zoom sulla vita di Versace

Il team di produzione si è davvero impegnato nel ricreare il mondo e il lavoro di Versace e per farlo ha inserito molti extra su alcuni spettacoli di moda. “La sua vita è stata così lirica… Era una persona davvero speciale”, ha poi detto Murphy.

Ricky Martin, che reciterà nei panni del compagno storico di Versace, Antonio D’Amico, non aveva mai incontrato i Versace, e ha parlato solo di recente con D’Amico dopo aver visto alcune foto divulgate. La conversazione è andata piuttosto bene e Martin ha riportato le parole che ha detto a D’Amico: “Sono sicuro che la gente amerà la tua storia con Gianni”.

VersaceUn aspetto che la serie prenderà in considerazione sarà lo statuto sieropositivo di Versace, mai reso pubblico, se non in Vulgar Favors, il libro di Maureen Orth su cui è basata la nuova stagione di American Crime Story. Si tratta di un aspetto chiave che permetterà di esplorare, inoltre, l’omofobia molto diffusa all’epoca, fattore che ha contribuito con molte probabilità agli omicidi commessi da Cunanan.

Murphy ha infine svelato che un intero episodio sarà incentrato sulla linea politica militare americana dell’epoca “Don’t ask, don’t tell”, mentre il produttore Brad Simpson ha segnalato che l’episodio sul coming out di Ellen è stato trasmesso solo alcuni mesi prima la morte di Versace e che poche erano le celebrità dichiaratamente gay al tempo: Versace era uno di queste, motivo che ha spinto molto probabilmente Cunanan a vederlo come un bersaglio.

Tutti questi dettagli (e molti altri ancora) rendono quella di Versace una storia davvero coinvolgente, storia che – pur essendo meno famigerata di quella di O.J. Simpson – non ci lascerà di certo annoiati nei suoi dieci episodi. American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace andrà in onda su FX a gennaio 2018.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: IndieWire

 

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.