Home / News / Alfonso Cuarón parla della realizzazione di Roma al London Film Festival
Alfonso Cuarón

Alfonso Cuarón parla della realizzazione di Roma al London Film Festival

Primo regista messicano nella storia ad essersi aggiudicato l’Oscar (Gravity, 2014) e il Directors Guild of America Award, il talentuoso Alfonso Cuarón ha spiegato in occasione del BFI London Film Festival alcuni dettagli relativi alla produzione di Roma. Ambientato per la prima volta nella sua terra natia, il film vincitore del Leone d’Oro all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia è stato realizzato grazie alla collaborazione del suo fedele compagno, a sua volta premio Oscar, Emmanuel “Chivo” Lubezki, il quale – stando alle intenzioni iniziali – avrebbe dovuto occuparsi della fotografia. Ma come sono andate effettivamente le cose, poi? Leggiamo insieme le dichiarazioni di Alfonso Cuarón.

“Un riluttante direttore della fotografia”: ecco le parole di Alfonso Cuarón

Alfonso Cuarón“La pellicola era stata scritta su misura per Chivo”: ha esordito così il regista messicano domenica scorsa durante uno degli eventi più attesi del festival, lo “Screen Talk” Q&As. Eppure, siccome le tempistiche previste per la produzione e per le riprese di Roma stavano cominciando a dilatarsi, il coinvolgimento di Lubezki non si è più rivelato fattibile. “Così, come mi ha suggerito di fare lo stesso Chivo, ho messo l’acceleratore”, ha aggiunto Cuarón, dopo essersi definito come “un riluttante direttore della fotografia”.

Certo, per un dramma ricco di scene ispirate alla sua stessa vita e vissute in prima persona, Cuarón ha finito per ammettere che il suo caro amico aveva ragione: “Probabilmente è stato necessario per lo stesso sviluppo della pellicola”.

Parte della realizzazione prevedeva, inoltre, che Cuarón non mostrasse ai membri del suo cast la sceneggiatura del film in anticipo rispetto alle riprese, e che fossero date loro informazioni contraddittorie riguardo a quello che avrebbero dovuto fare giorno dopo giorno.

“In realtà c’era un caos assoluto, ma andava benissimo così perché, si sa, la vita è così”, ha concluso il pluripremiato regista.

Leggete anche le nostre le nostre impressioni su Roma a Venezia 75

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: The Hollywood Reporter

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.