Home / News / The Path: nella terza stagione arriva Freida Pinto da Guerrilla
freida pinto the path

The Path: nella terza stagione arriva Freida Pinto da Guerrilla

Freida Pinto, che recentemente abbiamo potuto vedere nella miniserie di Showtime, Guerrilla, si è unita al cast di The Path per la prossima terza stagione. La produzione dei 13 nuovi episodi è iniziata lunedì 26 giugno a New York e Hulu ha annunciato che lo show verrà rilasciato nella prima parte del 2018.

Freida Pinto e The Path

Freida Pinto ha firmato per entrare a far parte del cast regolare, interpretando un misterioso nuovo personaggio chiamato Vera. La dichiarazione ufficiale di Hulu ha descritto questo personaggio come segue: “la nuova addetta stampa del movimento Meyerista, Vera creerà una connessione personale con Eddie (Aaron Paul), ma potrebbe avere dei motivi personali e un piano segreto”.

The PathThe Path racconta la storia di una famiglia (Aaron Paul, Michelle Monaghan) al centro di una controversa setta, guidata da un uomo dubbio (Hugh Dancy),  e della storia delle crisi che vivono nel loro matrimonio, nella fede, nelle lotte di potere, con un analisi approfondita del rapporto che c’è col proprio io e col desiderio di una vita che non è quella che abbiamo.

La seconda stagione è terminata con Eddie che conduce al compound un gruppo di ex Meyeristi espulsi, nel tentativo di portare una rivoluzione all’interno del movimento, ma Cal Cal (Hugh Dancy) si fa trovare pronto a sfruttare questa ennesima crisi a proprio vantaggio, mentre Sarah (Michelle Monaghan) si trova a veder crescere sempre di più i propri dubbi.

The Path è stata la prima serie drama di prestigio prodotta da Hulu, che ha ora un altro successo nelle sue mani con The Handmaid’s Tale.

The Path non ha raccolto candidature per la sua prima stagione, ma ora la seconda è “eleggibile” per gli Emmy 2017. In ogni caso possiamo dire che Hulu si sta sempre di più dimostrando un network che ha della qualità da offrire.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.