Home / News / Steven Yeun parla della sua vita dopo The Walking Dead
Steven Yeun The Walking Dead

Steven Yeun parla della sua vita dopo The Walking Dead

Due anni dopo la morte di Glenn Rhee, il suo amato personaggio in The Walking Dead, Steven Yeun parla ancora del suo lavoro alla serie. Eppure, stando a quanto riportato da IndieWire, l’attore pare non essere aggiornato su tutte le novità relative allo show. “Non lo seguo più così tanto,” ha dichiarato Yeun in un’intervista rilasciata di recente a New York, dove si trovava per promuovere la sua parte in Burning, il film del regista koreano Lee Chang-dong che sarà presentato al New York Film Festival. “Sono ancora molto legato agli altri membri del cast, per cui preferisco andarci piano.

Steven Yeun: “Non è stato facile lasciare The Walking Dead”

steven-yeunYeun, che si è lasciato alle spalle la coinvolgente esperienza con lo show AMC, ha constatato che in pochi l’hanno fermato per strada nei giorni scorsi. Dopo aver partecipato a due importanti festival quest’anno – a Cannes con il vincitore Burning e al Sundance con Sorry to Bother You di Boots Riley – l’ex interprete di The Walking Dead ha ammesso che lasciare la serie non è stato facile ma ne è valsa la pena, considerati gli ultimi successi. “Con il senno di poi, non era altro che la fine naturale di un percorso,” ha dichiarato Steven Yeun rievocando la scena repellente che vede la morte del suo personaggio all’inizio della settima stagione. “Tutti se lo sentivano. Era semplicemente così che doveva andare la storia. E poi, comunque, c’è sempre qualcosa di bello nel voltare pagina e chiudere il libro.

L’attore ha poi ricordato la scena girata all’Hollywood Forever Cemetery, l’ultima della settima stagione, seguita da una discussione di gruppo con gli altri membri del cast. “Non piove mai a Los Angeles, ma quel giorno sì, e tutti avevano degli ombrelli neri. Era come essere in un mausoleo. Tutti in abiti scuri. Mi dicevo È tutto molto strano, sembra un funerale. Ed era perfetto così, perché in effetti lo era, Glenn Rhee era morto. Tutto ciò era ormai uscito dallo schermo, diventando una grande esperienza per me.

La “crisi esistenziale” di Steven Yeun dopo aver lasciato The Walking Dead

Steven Yeun ha aggiunto: “Quando ho lasciato The Walking Dead ho avuto una specie di crisi esistenziale, non tanto perché avrei voluto riprendere la serie, ma perché sono entrato in contatto con la solitudine della vita, rendendomi conto di come certe decisioni non siano fatte per te. Vieni inghiottito da tutto ciò che ti circonda.” Ricordiamo anche che, dopo la serie, Yeun è diventato padre. “Finisci la serie e stai per avere un bambino, sei adulto ormai. E ti dici: Oh merda, sono l’artefice della mia vita ora. Devo fare delle scelte. Non ci sono altri passi altrettanto importanti da fare poi.

Una cosa è certa, però: Yeun non è interessato a riprendere la parte di Glenn in The Walking Dead. “A volte mi chiedono Ehi, non sarebbe figo se facessi un film originale su Glenn?, domanda a cui io rispondo rabbrividendo No, sarebbe orribile! Era tanto tempo fa, ero un’altra persona. Non penso di poter tornare indietro. Quella persona era intrappolata in quello che tutti pensavano di lui, e io di conseguenza – fino a quando ne sono uscito, finalmente.

Le recenti collaborazioni di Yeun

steven-yeun Proprio a causa delle conseguenze post-The Walking Dead, Steven Yeun ha declinato molte possibili collaborazioni. Per ora sta partecipando come voce fuori campo alla realizzazione di diversi progetti, tra cui Voltron e Stretch Armstrong & the Flex Fighters, ma è stato ben più selettivo con le parti da interpretare. “Ho avuto il lusso di lavorare per una serie TV e questo mi ha permesso di risparmiare qualche soldo. Certo, è pericoloso, ma ti rende più impavido. Solo così realizzo quanto possa essere infernale fare qualcosa in cui non credo.

Mentre è impiegato anche a fare la voce fuori campo dell’adattamento di Chew, la serie a fumetti creata da John Layman e Rob Guillory, l’attore lascia le porte aperte alle opportunità future. “Fa semplicemente parte del gioco: cresci e accetti di non farti coinvolgere troppo dai parametri o dai modelli che la vita ti impone. Dipende davvero da te. Questa è stata la mia motivazione fino ad ora, e spero potrà rafforzarsi ancora.

La nona stagione di The Walking Dead andrà in onda su Fox a partire da lunedì 8 ottobre alle 21.10.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: IndieWire

 

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.