Home / News / M. Night Shyamalan approda ad Apple con un thriller psicologico

M. Night Shyamalan approda ad Apple con un thriller psicologico

Anche M. Night Shyamalan approda in TV, e questa sembra la volta buona, dopo il fallimento dell’idea di riportare in vita I racconti della Cripta. Sarà Apple a produrre e trasmettere una serie per cui ha fatto un ordine di 10 episodi da mezz’ora l’uno e il progetto sarà curato da Night Shyamalan assieme allo scrittore britannico Tony Basgallop. La serie sarà un thriller psicologico.

Il nuovo progetto di Night Shyamalan 

Il progetto è stato creato da Basgallop (24, To The Ends of the Earth), che scriverà e produrrà la serie. NIght Shyamalan (Unbreakable, Split) sarà produttore esecutivo e dirigerà il primo episodio.

m. night shyamalanLa serie sarà prodotta da Blinding Edge Pictures di Shyamalan, con Ashwin Rajan (Split, Wayward Pines) in veste di produttore esecutivo insieme al team di Escape Artists di Jason Blumenthal (The Equalizer), Todd Black (Fences) e Steve Tisch (Forrest Gump ). Taylor Latham sarà co-produttore esecutivo.

In TV, Shyamalan è stato di recente produttore esecutivo della serie fanta-horror Wayward Pines, trasmessa su Fox per due stagioni. È, fortunatamente, improbabile che quella serie torni per una terza annata. Il prossimo film di Night Shyamalan , Glass, uscirà nel 2019.

Leggete anche: la nostra recensione del primo episodio di Collateral, nuova serie BBC e Netflix

Questo è l’ultimo ordine direttamente a serie per Apple che sta rapidamente sviluppando la sua lista di prodotti originali. Negli ultimi due mesi, il gigante del tech ha ordinato una serie drammatica di Damien Chazelle, il reboot di Amazing Stories di Steven Spielberg, un drama sui morning show con Reese Witherspoon e Jennifer Aniston, una serie comica con Kristin Wiig, una space opera di Ron Moore, e il drama See creato da da Steven Knight e Francis Lawrence. Sul lato del “non sceneggiato”, Apple ha ordinato una serie documentaristica, Home, creata da Matt Tyrnauer e Matthew Weaver.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *