Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Jeff Daniels in The Looming Tower, drama sul 9/11
jeff daniels

Jeff Daniels in The Looming Tower, drama sul 9/11

L’ex protagonista di The Newsroom, Jeff Daniels, avrà un ruolo di protagonista, al pari di Tahar Rahim in The Looming Tower, prossima serie drammatica di Hulu basata sul lavoro del premio Pulitzer, Lawrence Wright, vincitore del premio 9/11 Exposé, prodotta dal candidato all’Oscar Dan Futterman (Foxcatcher), dal vincitore di un premio Oscar e di un Emmy Awards, il documentarista Alex Gibney (Going Clear) e da Legendary Television.

Jeff Daniels in The Looming Tower

The Looming Tower ripercorre la crescente minaccia di Osama bin Laden e di Al-Qaeda e fornisce una prospettiva che è fonte di notevoli controversie, su come la rivalità tra la CIA e l’FBI inavvertitamente avrebbe posto le basi per la tragedia del 9/11 e per la guerra in Iraq.

the looming towerLa storia si concentra su Ali Soufan (Tahar Rahim) e John O’Neill (Jeff Daniels). O’Neill, agente determinato, a volte scontroso, capo dell’unità antiterrorismo dell’FBI di New York, è giustamente convinto che gli Stati Uniti siano stati presi di mira da Al-Qaeda che vuole colpire duramente, e deve scontrarsi con la scarsa collaborazione, deliberatamente insufficiente, che gli viene data da altri organi della governo federale, in particolar modo dal suo omologo alla CIA, agenzia di frequente antagonista dell’FBI.

Ali Soufan è una giovane agente dell’FBI, parte della squadra I-49 anti-terrorismo di O’Neill, stella nascente del reparto, grazie al suo essere brillante, alla fluidità nel parlare in arabo e alla conoscenza dell’Islam.

Futterman, Gibney e Wright saranno i produttori esecutivi della serie, che potrebbe anche essere trasmessa in anteprima (in America, da Hulu) già nel corso del 2017.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *