Home / Recensioni / How to get away with murders: la recensione del 5.01 Your Funeral
How to get away with murders

How to get away with murders: la recensione del 5.01 Your Funeral

Ritorna How to get away with murders (Le regole del delitto perfetto), legal drama prodotto da Shonda Rhimes, giunto alla quinta (e ultima?) stagione. Ci avevano lasciato con l’arresto del padre di Laurel, che ha riottenuto l’affidamento del figlio, la rottura tra Michela e Asher, l’annuncio del matrimonio tra Oliver e Connor e il riscatto di Annalise grazie al trionfo della sua class action… e un dubbio: chi è Gabriel Maddox? Sarà questo il mistero di stagione?

How to get away with murders – 5.01 Your Funeral : la sinossi

how to get away with murdersAnnalise è tornata. Dopo due stagioni di appannamento, in cui ha dovuto affrontare l’incendio della propria abitazione, la morte di uno studente, la galera, la perdita della credibilità professionale, Annalise è tornata. Si ritorna un po’ alle atmosfere della prima stagione: tutti in guerra per ottenere un posto per i corsi della temibile ed inflessibile Prof.ssa Keating. Annalise, in cerca di lavoro, dovrà fare i conti con i politici contrari alla sua class action e si ritroverà a lavorare alla Captain & Gold, con Tegan, sua alleata nel finale della quarta stagione, in crisi dopo l’arresto di Castillo. Laurel cerca di conciliare gli studi con la vita da madre e la sua bizzarra relazione con Frank, che nel frattempo indaga sul nuovo arrivato, Gabriel Maddox, arrogante e brillante studente del secondo anno, già notato dalla spietata Annalise. Tre mesi dopo tali eventi, però, precisamente al matrimonio di Connor ed Oliver, nuovo sangue verrà versato. A chi apparterrà?

How to get away with murders – 5.01 Your Funeral : giudizio in sintesi

Se nella terza stagione di How to get away with murders avevamo visto il crollo della “Divina” Annalise Keating e nella quarta l’abbiamo vista risorgere come una fenice, la quinta stagione può essere definita un ritorno alle origini della serie. Rivedere Annalise in forma smagliante, calcare le aule universitarie con il suo passo feroce che zittisce tutti non ci dispiace, soprattutto dopo averla vista raschiare il fondo. La serie, dopo intrecci di trame che avevano preso delle strade cupe e noir (anche se a volte in modo un po’ confusionario e poco credibile), ritorna ad essere il legal drama delle prime stagioni, senza disdegnare le note romance, sempre gradito dal pubblico della serie.

how to get away with murdersA rendere sempre affascinante i risvolti della protagonista è l’attrice che ne veste i panni, Viola Davis. La caratura della Davis e le sue capacità interpretative hanno reso iconico un personaggio già ben strutturato, complesso, pieno di contraddizioni, che vive un perenne contrasto tra il suo essere esterno e il suo io più intimo. La Davis riesce a cogliere ogni sfumatura del personaggio e anche in questa stagione rimane uno degli elementi più funzionali del prodotto. Come in passato, riesce infatti a colmare alcune trovate poco geniali in termini di plot e intreccio narrativo.

Nonostante sorga sempre il dubbio sul perché un avvocato descritto come il migliore d’America possa essere rifiutata ad un colloquio di lavoro, sembrano interessanti gli sviluppi che possono derivare dal nuovo impegno di Annalise alla Captain & Gold e dal suo rapporto conflittuale con Tegan.

Accanto ad Annalise ritroviamo tutti i suoi Keating 4, sempre alle prese con i mille drammi delle loro vite e prossimi ad una convivenza, e, mentre Bonnie flirta con il futuro procuratore e Frank cerca di essere un buon padre per convincere Laurel ad amarlo, Nate indaga su un DNA che dovrebbe appartenere al figlio avuto da Bonnie. Gli indizi sembrano spingere verso il nuovo arrivato Gabriel, ma i fan del telefilm sanno che l’apparenza inganna.

L’episodio mantiene la struttura classica già collaudata nelle precedenti stagioni, con il flashforward sul mistero che verrà affrontato nel mid-season. A quanto pare il matrimonio di Connor e Oliver si tingerà di rosso: chi sanguina tra la neve e soprattutto chi uccide Bonnie? Un unico indizio: la presenza di Christophe, il figlio di Laurel. Qualcuno cercherà di rapirlo? Molto intensa la scena finale, con tutti i protagonisti riuniti in chiesa per il battesimo di Christophe, pronti a redimersi e a cambiare vita… almeno per le prossime 7 puntate.

How to get away with murders - 5.01 Your Funeral

Valutazione globale - 7

7

Ritorno convincente al legal drama, Viola Davis una garanzia

User Rating: Be the first one !

How to get away with murders – 5.01 Your Funeral : giudizio in sintesi

how to get away with murdersDopo il carcere, l’alcolismo e la riabilitazione professionale, la quinta stagione abbandona le linee un tantino noir per ridare spazio al legal drama delle prime due stagioni. Ritroviamo una Annalise rinvigorita dal successo della class action, di nuovo tra le aule universitarie, pronta a forgiare e terrorizzare nuovi studenti. A rendere sempre affascinanti e coinvolgenti i contorni e le sfaccettature della protagonista è l’interpretazione della sempre straordinaria Viola Davis, chiave del successo di questo telefilm. La prima puntata della nuova stagione riprende i misteri accennati nella precedente stagione. Dopo averlo intravisto nel finale della quarta stagione, in questa quinta stagione approfondiremo la conoscenza e, soprattutto, l’identità del giovane Gabriel Maddox. Ad incuriosire tutti, però, è quanto mostrato nei flashforward: chi sarà la persona insanguinata al matrimonio di Connor e Oliver?

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

SCOPRI DOVE SEGUIRE IN STREAMING LEGALE TUTTE LE STAGIONE DI HOW TO GET AWAY WITH MURDER

 

About Francesco Giuffrida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.