Home / News / Horace and Pete: Hulu acquisisce i diritti dello show di Louis C.K.
horace and pete

Horace and Pete: Hulu acquisisce i diritti dello show di Louis C.K.

Hulu ha acquisito i diritti di trasmissione in streming del dramedy di Louis C.K. Horace and Pete. La prima collaborazione tra Louis C.K. e il servizio digitale si sostanzia quindi con la trasmissione di questa serie nominata agli Emmy e Gotham Award.

Horace and Pete

Louis C.K. originariamente aveva lanciato Horace and Pete sul suo sito web, nel quale gli spettatori potevano seguire la serie. Louis C.K. aveva riconosciuto, in un’intervista con Howard Stern in aprile, che finanziariamente Horace and Pete, che il comico stesso aveva finanziato, non aveva funzionato, perdendo “milioni di dollari”. horace and peteA quel tempo, ammise che la vendita ad un’altra piattaforma era un’opzione che stava valutando per recuperare una parte del suo investimento. “Lo venderò anche su un altro negozio, ovviamente lo farò, lungo la strada”, aveva detto. Tutti i dieci episodi stanno facendo il loro debutto in streaming in questo periodo su Hulu.

La serie ruota attorno a un bar irlandese, Horace and Pete, e le persone che ci lavorano e lo frequentano. C.K., che ha scritto e diretto la serie, interpreta Horace, l’uomo che gestisce il bar un anno dopo la morte del padre. La serie ha come co-protagonisti Steve Buscemi, Edie Falco, Alan Alda, Jessica Lange, Aidy Bryant e Laurie Metcalf in un ruolo che le ha fatto guadagnare una nomination agli Emmy per la migliore guest star.

Horace and Pete è stato creato da Louis C.K., e prodotto a livello esecutivo da M. Blair Breard, Dave Becky, Vernon Chatman e Dino Stamatopoulos.

La crescente libreria di Hulu negli Stati Univi vanta tra i contenuti acquistati in via esclusiva prodotti come Homeland, Roots, Blindspot, Empire, Fargo, Curious George, South Park e ci sono accordi di licenza con le principali reti via cavo come FX, Turner e AMC Networks.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.