Home / News / Big Little Lies: dopo gli Emmy la seconda stagione è una “bella possibilità”
Big Little Lies

Big Little Lies: dopo gli Emmy la seconda stagione è una “bella possibilità”

Big Little Lies ha fatto incetta di premi, ben 8, all’ultima edizione degli Emmy Awards (qui tutta la lista dei premiati) e l’ipotesi di vedere una seconda stagione si fa sempre più possibile nonostante la serie si basi su un unico romanzo scritto da Liane Moriarty che non ha ancora scritto un seguito.

Successivamente al premio come Outstanding Limited Series, nel backstage degli Emmy la Moriarty si è lasciata sfuggire una dichiarazione che apre alla possibilità di una seconda stagione:

“Ci sto pensando. E’ una bella possibilità. E’ tutto quello che posso dire.”

Le dichiarazioni dei protagonisti di Big Little Lies

Anche le due protagoniste di Big Little Lies, Nicole Kidman (vincitrice come Miglior Attrice) e Reese Witherspoon, entrambe produttrici esecutive della serie, non hanno mai negato l’ipotesi di una seconda stagione della serie diretta da Jean-Marc Vallée. A tal proposito la Whiterspoon ha dichiarato:

“Sapete già che noi siamo bugiarde, non dovete fidarvi di quello che diciamo. Ci stiamo pensando, ne stiamo discutendo, ma, davvero, non c’è niente di definitivo.”

Big Little LiesLa Kidman ha poi aggiunto:

“Sarebbe fantastico continuare, ma al momento dobbiamo solo goderci questi premi che abbiamo ricevuto.”

Anche il regista Jean-Marc Vallée lascia uno spiraglio aperto:

“Vediamo cosa ci riserva il futuro.”

Stando a tutte queste dichiarazioni c’è un gran voglia di tornare quanto prima sul set per una seconda stagione di Big Little Lies. Certo, nel caso si tornasse ad Oceanside, con quelle ville lussuose a strapiombo sul mare che fanno da sfondo alle vicende delle protagoniste della serie, ci vorrà del tempo. La parola passa adesso a Liane Moriarty.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.