Home / News / The Handmaid’s Tale: svelate alcune anticipazioni sulla seconda stagione
the handmaid's tale

The Handmaid’s Tale: svelate alcune anticipazioni sulla seconda stagione

Pluripremiata agli Emmy Awards e ai Golden Globe, l’acclamatissima The Handmaid’s Tale fa parlare ancora di sé in vista dell’uscita della sua seconda stagione, in arrivo il 26 aprile su TIMVISION.

Composto da 13 episodi, il nuovo capitolo della serie Hulu è stato presentato domenica scorsa al PaleyFest di Los Angeles, dove l’autore Bruce Miller e il produttore esecutivo Warren Littlefield hanno dato alcune interessanti anticipazioni su quello che ci aspetterà dallo show. All’evento erano presenti anche diversi membri del cast, tra cui Yvonne Strahovski, Max Minghella, Amanda Brugel, Madeline Brewer, Samira Wiley e O-T Fagbenle.

I temi principali della nuova stagione di The Handmaid’s Tale

Nel corso del festival, Miller ha dichiarato che per June (Elisabeth Moss) l’obiettivo principale non sarà solo quello di scappare dalla distopica Gilead per ritrovare la sua famiglia, ma sarà soprattutto quello di proteggere il figlio non ancora nato dalla terribile dittatura teocratica. Littlefield ha poi aggiunto che la protagonista intraprenderà ogni azione in funzione del suo bambino, descrivendo l’intrigo come “un gioco di scacchi estremamente esplosivo”.

the handmaid's taleOltre al tema della maternità – che sarà sviluppato indagando anche sul rapporto di June con la madre (interpretata da Cherry Jones) – la seconda stagione di The Handmaid’s Tale darà ampio respiro ad un altro aspetto, ovvero il mondo intorno a Gilead. Stando alle parole di Miller, vi saranno infatti numerosi flashback per mostrare in che modo l’America si sia trasformata in un luogo come Gilead: “tutto questo ci permetterà di avvicinarci sempre più ai vari personaggi e, al tempo stesso, di comprendere meglio le dinamiche inerenti a quel mondo”.

Leggete anche: per prepararvi con un ripasso, ecco la nostra recensione della prima stagione di The Handmaid’s Tale

Allo stesso modo, anche l’orrida, angosciosa realtà delle Colonie sarà approfondita nella seconda stagione. “Le Colonie sono tremende. Rappresentano l’emblema della misoginia, ma anche l’incredibile forza, resistenza delle donne”, ha spiegato Miller. “Aspettatevi di tutto”: così si è espressa, infine, Yvonne Strahovski in merito alla seconda stagione di The Handmaid’s Tale.

… Date tutte queste entusiasmanti premesse, insomma, a noi non resta che aspettare il fatidico 26 aprile!

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Alice Tonasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.