Home / News / News Serie TV / Documentari / Studio Ghibli: il trailer del documentario su vita e lavoro di Miyazaki
Hayao Miyazaki

Studio Ghibli: il trailer del documentario su vita e lavoro di Miyazaki

Una notizia che farà piacere ai tantissimi fan dello studio Ghibli e di Hayo Miyazaki. La NHK WORLD TV ha pubblicato il primo teaser trailer del documentario Never-Ending Man: Hayao Miyazaki. Direto da Kaku Arakawa, il documentario esplora la vita e l’opera dell’animatore e del regista, co-fondatore dello Studio Ghibli.

Il documentario sullo Studio Ghibli e Miyazaki

Arakawa ha iniziato a girare il documentario nel 2013, subito dopo che Miyazaki ha confermato il suo ritiro dal lavoro.

Ronja, la figlia del brigante“Quando ho iniziato a girare e seguire Miyazaki per questo documentario, ha continuato a dire che ‘io sono solo un vecchio pensionato’, ma quando ha iniziato a lavorare insieme a giovani artisti CGI, ho visto che il suo fuoco ha cominciato a bruciare di nuovo”.

Il documentario offre uno sguardo sul dietro le quinte del processo creativo del Maestro, che alcuni definiscono (non capisco se per insultarlo o meno, n.d.r.) il Walt Disney giapponese, che ha realizzato dei capolavori di animazione del livello di Il mio vicino Totoro, La città incantata, Il castello errante di Howl, Il castello di Terramare, fino ad arrivare all’addio (poi più avanti revocato) di Miyazaki con Si alza il vento. 

“Si impone di diventare schiavo del film”, ha detto Arakawa. “Lui si dà completamente e tutti coloro che lavorano per il film contribuiscono al 100%”. Nel mese di febbraio, il produttore di Ghibli, già protagonista di Toshio Suzuki, ha confermato che Miyazaki aveva abbandonato la pensione era e stava nuovamente lavorando ad un film lungometraggio.

Il trailer di Never-Ending Man: Hayao Miyazaki

Never-Ending Man: Hayao Miyazaki sarà in onda sul Giappone NHK WORLD TV il 3 e 4 giugno. Qui sotto potete vedere il primo trailer:

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *