Home / Netflix / Shonda Rhimes e Netflix hanno individuato il loro primo progetto assieme
Shonda Rhimes

Shonda Rhimes e Netflix hanno individuato il loro primo progetto assieme

Netflix e Shonda Rhimes hanno acquisito i diritti sull’articolo del New York Magazine divenuto virale che raccontava come Anna Delvey avesse ingannato il jet set newyorkese, scritto da Jessica Pressler.

La creatrice di Grey’s Anatomy e Scandal, Shonda Rhimes, scriverà quindi l’adattamento a serie di questa vicenda, che sarà anche il primo progetto ad essere annunciato nell’ambito dell’accordo che ha firmato con Netflix lo scorso agosto, lasciando la sua casa ormai da lunghi anni, ovvero gli ABC Studios. Questa sarebbe anche la prima serie creata dalla Rhimes dopo Scandal; le altre serie che vengono gestite Shondaland, infatti, non sono state create dalla stessa Rhimes.

Shonda Rhimes e gli scandali pepati newyorkesi

Anna DelveyDa quando è uscito il 28 maggio, la storia scritta dalla Pressler è diventata merce scottante e di grande successo, con circa una dozzina di produttori che l’hanno contattate per un adattamento cinematografico o televisivo. Netflix ha fatto un grande passo in avanti, e l’impegno di Shonda Rhimes per l’adattamento, sono stati la giusta carta da giocare per vincere la concorrenza.

L’articolo racconta l’incredibile ascesa e caduta dell’ormai famigerata Anna Delvey (vero nome Anna Sorokin) che, attraverso una rete di bugie, si è fatta strada per diventare la ragazza del momento nella scena sociale di New York e ha quasi lanciato un club in stile Soho House. Ha avuto un inconsapevole partner in crime, attirando l’ex concierge dell’11 Howard, Neffatari “Neff” Davis, nei suoi piani.

Leggete anche: la nostra recensione dei primi due episodi di Picnic at Hanging Rock

Lo scorso ottobre, la Sorokin, che aveva affermato di essere una ricca ereditiera tedesca, fu accusata di essere invece un truffatrice che aveva rubato denaro da banche, imprese e amici. È stata accusata di numerosi furti e viene tenuta senza cauzione a Rikers Island. Lei si è dichiarata non colpevole.

Da quando si è trasferita a Netflix lo scorso agosto, Shonda Rhimes ha lavorato con pazienza, incontrando scrittori e sviluppando idee per potenziali serie. È nel primo anno di un contratto quinquennale che, in caso di successo, potrebbe portarle almeno 300 milioni di dollari.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *