Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Chiamatemi Anna: data e trailer della seconda stagione della serie Netflix
Chiamatemi Anna trailer s2

Chiamatemi Anna: data e trailer della seconda stagione della serie Netflix

Netflix ha reso noto che la seconda stagione di Chiamatemi Anna (Anne with an E) arriverà il 6 luglio. Sarà disponibile per tutti gli abbonati di tutto il mondo al di fuori del Canada, dove la serie coprodotta dalla CBC verrà trasmessa a settembre.

Il trailer della seconda stagione di Chiamatemi Anna

La serie, ispirata ai libri Anna dai capelli rossi di Lucy Maud Montgomery, creata da Moira Walley-Beckett e prodotta da Northwood Entertainment di Miranda de Pencier, è stata rinnovata per la seconda stagione lo scorso agosto. Il suo ordine per la nuova annata è stato aumentato da otto a dieci episodi.

Chiamatemi Anna trailer s2La storia coming of age segue Anna (Amybeth McNulty), una ragazza arrivata per errore in un villaggio, come forestiera, contro ogni probabilità, combatte per l’amore, l’accettazione e il suo posto nel mondo. La seconda stagione aggiunge nuovi personaggi e continua ad esplorare temi di identità, pregiudizio, femminismo, bullismo, parità di genere e empowerment.

Geraldine James, R.H. Thomson, Corrine Koslo, Dalila Bela, Aymeric Jett Montaz, Lucas Zumann e Kyla Matthews tornano per la seconda stagione di Chiamatemi Anna, insieme ai nuovi arrivati ​​Dalmar Abuzeid (Sebastian Lacroix) e Cory Grüter-Andrew (Cole MacKenzie).

Leggete anche: la nostra recensione dei primi due episodi di Picnic at Hanging Rock

Una serie originale di CBC e Netflix, Chiamatemi Anna, prodotta da de Pencier, Walley-Beckett, Debra Hayward, Alison Owen e Ken Girotti. Anche John Calvert è produttore.

Qui di seguito potete vedere il primo trailer della seconda stagione, che ci riporta a visitare la Meraviglia attraverso gli occhi di Anna:

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *