Home / Netflix / Master of None: da maggio la seconda stagione, ecco il trailer di lancio

Master of None: da maggio la seconda stagione, ecco il trailer di lancio

La seconda stagione di Master of None è proprio dietro l’angolo, come ci annuncia Netflix, condividendo il primo teaser e la data di uscita ufficiale per la serie comica con Aziz Ansari come protagonista.

Master of None, il teaser

Creato da Ansari stesso e da Alan Yang, la seconda stagione di Master of None tornerà su Netflix il 12 maggio come potete vedere nel breve teaser, nel quale Dev (Aziz Ansari) e il suo amico Arnold (Eric Wareheim) se ne vanno in giro in Vespa lungo una strada panoramica collinare e, chiaramente, non succede niente.

Ecco il breve teaser

Ma il 12 maggio, a differenza dal non succedere nulla, è una giornata “Special” per Netlix, perché rilascerà ben due show, ossia la seconda stagione di Master of None, e il live action di Anna dai Capelli Rossi. Diciamo che in generale maggio si prospetta un mese ricco per il servizio streaming, che, stando almeno a quanto annunciato per ora, solamente parlando di serie TV, rilascerà in quei 30 giorni Sense8, Anna dai Capelli rossi, Master of None, Unbreakable Kimmy Schmidt e House of Cards.

Master of None

Master of None segue il personaggio interpretato da Ansari, Dev, una prima generazione americana che paga le bollette, lavorando come attore da pubblicità. master of none La serie, che racconta un pezzo di vita vissuta, si concentra sulla confortevole irriverenza di una conversazione tra amici mentre discutono l’impegno e l’amore, la razza e la famiglia, e la tipica battaglia dei millennials tra l’ambizione e l’obbligo. Lena Waithe, Eric Wareheim, Noel Wells e i genitori di Ansari sono i co-protagonisti.

La serie è stata acclamata dalla critica, nominata uno dei 10 migliori programmi del 2015 per AFI, vincendo un Critics’ Choice Television Award per miglior serie comica, nonché un Emmy per miglior sceneggiatura di una serie comica.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *