Home / News / The Good Fight: trailer e novità per lo spinoff di The Good Wife

The Good Fight: trailer e novità per lo spinoff di The Good Wife

The Good Fight, si sa, è la prosecuzione della storia di The Good Wife, arrivato alla fine della sua corsa lo scorso maggio, dopo sette stagioni, ed è proprio questo il tema del traile dello show di CBS e CBS All Access. Potete vedere il trailer qui sopra.

The Good Fight

The Good Fight, dai creatori di The Good Wife Robert e Michelle King, riprende un anno dopo gli eventi del finale della serie madre e, nella nuova serie, un enorme truffa finanziaria distrugge la reputazione di un giovane avvocato, Maia Rindell, e contemporaneamente spazza via tutti i risparmi della sua mentore e madrina Diane Lockhart. Costrette ad abbandonare Lockhart & Lee, si uniscono a Lucca Quinn in uno degli studi legali più importanti di Chicago. Il cast della nuova serie sarà  composto da Christine Baranski, Cush Jumbo, Rose Leslie, Delroy Lindo, Sarah Steele, Paul Guilfoyle, Bernadette Peters, Justin Bartha e Erica Tazel.

La prima stagione di 10 episodi sarà presentata in anteprima su CBS All Access il 19 Febbraio 2017.

Il ritorno di Carrie Preston

Uno dei personaggi ricorrenti più popolari su The Good Wife tornerà per la prossima serie di spin-off sulla CBS All Access. Carrie Preston sarà guest star anche in The Good Fight, riprendendo il suo ruolo come eccentrica ma geniale avvocato Elsbeth Tascioni.

the good fight cascioniLa Preston ha vinto un Emmy per il suo ruolo nella serie madre, creata e prodotta da Robert e Michelle King.

Dopo il finale di The Good Wife in maggio, Robert King aveva detto a Deadline che avrebbero portato la Elsbeth Tascioni interpretata dalla Preston “in un batter d’occhio” in  un potenziale spin-off.

La Preston ha un conto in sospeso con la serie madre. I King avevano scritto per lei un arco importante nel capitolo finale dello show, ma lei sfortunatamente era molto impegnata nella comedy della NBC, Crowded, ed era stata in grado di apparire in un solo episodio della scorsa stagione. “Amiamo talmente il personaggio di Elsbeth Tascioni che volevamo fosse coinvolto maggiormente alla fine,” disse detto Robert King a maggio.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiwire e Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *