Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / La mia Africa: la Heyday Television acquisisce i diritti per fare una serie TV
La mia Africa

La mia Africa: la Heyday Television acquisisce i diritti per fare una serie TV

La mia Africa è uno dei romanzi iconici se si pensa alla letteratura ambientata nel Continente Nero. Ora, la Heyday Television, una joint venture tra il produttore David Heyman, uno dei produttori di maggior successo grazie a Harry Potter e Gravity con la NBC Universal International Studios, ha acquisito i diritti delle classiche memorie scritte da Karen Blixen, per sviluppare una serie TV.

La mia Africa

La mia Africa racconta i diciassette anni che la Blixen ha trascorso nelle Ngong Hills del Kenya negli ultimi decenni dell’Impero Britannico, mentre cercava di trovare il suo ruolo e la sua voce in un mondo che cambiava.

La mia Africa“‘Ho avuto una fattoria in Africa’ è la frase più famosa della Blixen: lei era una sopravvissuta, imprevedibile e anticonformista; un esploratrice determinata”, ha detto Heyman. “La serie di lungo formato ci offre la possibilità di esplorare non solo il mondo di Karen, ma anche il punto di vista dei keniani che incontra.”

Vincitrice di un Emmy grazie a The Night Manager, la produttrice esecutiva Susanne Bier, sarà produttrice e anche regista della serie, che si basa sul libro di Blixen e vuole andare ad approfondire il mondo creato nell’epico adattamento cinematografico che risultò come un dramma romantico diretto di Sydney Pollack del 1985 per la Universal Pictures, interpretato da Meryl Streep e Robert Redford e che vinse sette premi Oscar, tra cui miglior film.

Le voci dietro al progetto La mia Africa

Questo è stato un progetto di passione per la Bier che ha detto che la Blixen l’ha sempre affascinata. “Karen Blixen ha sfidato continuamente un mondo dominato dagli uomini”, ha detto la Bier. “Nonostante le pesanti resistenze, lei da sola ha gestito la sua fattoria in Africa. La mia AfricaSentiva una maggiore affinità con la popolazione indigena del Kenya rispetto a che con qualunque dei suoi compatrioti. Ha sia trovato che perso l’amore che aveva sempre desiderato. Questa opportunità di potersi confrontare con la sua eterna eredità è una grande sfida e, ancor più, un grande privilegio”.

Michael Edelstein, Presidente di NBCUniversal International Studios, parlando della rivisitazione de La mia Afica, ha detto: “Sappiamo che David e Susanne porteranno grande passione e umanità a questa storia iconica e sono ansioso di vedere come si svilupperà la narrazione sulla lunga durata di una serie drammatica.”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *