Home / News / Grimm: la serie terminerà con la prossima sesta stagione
Grimm

Grimm: la serie terminerà con la prossima sesta stagione

Grimm arriverà ad una conclusione e lo farà il prossimo anno, con la sua sesta stagione. Lo show NBC esordirà con la sua ultima corsa il 6 gennaio 2017 e andrà in onda il venerdì sera, alle 20, un’ora prima di quanto accadeva nella scorsa stagione.

Il primo indizio lo abbiamo avuto ad Aprile quando Grimm era stato rinnovato, però solo per una stagione “breve” da 13 episodi, contro i 22 normali. Per la prima volta, inoltre, Grimm è stata lasciata in panchina dal network, che nelle scorse stagioni era quasi sempre andata in onda con la premiere poco prima di Halloween.

La storia di Grimm in NBC

grimmGrimm nasce senza grossi clamori nel 2011 e, nonostante tutto, diventa un successo, tenuto conto del fatto che è uno show “da venerdì” (giorno debole della tv americana). Inoltre nasceva proprio nel momento in cui la NBC si rinnovava e lanciava i primi show del nuovo corso.

Questo successo e la rivendita sia interna (syndication) a reti locali statunitensi, sia quella internazionale hanno dato lunga vita ad una serie che di sicuro non nasceva con grossi favori del pronostico. Anche ora, a fine carriera, rimane uno degli show più visti del venerdì (anche se, la concorrenza non è che sia molta).

Quindi troveremo per ancora una manciata di episodi, prima dei saluti finali, Nick (David Giuntoli), Sean Renard (Sasha Roiz), Monroe (Silas Weir Mitchell) e Rosalee (Bree Turner). Assisteremo allo scontro finale tra Nick e Renard, mentre Monroe sarà impegnato nella sua “missione”.

La serie è stata creata da David Greenwalt e Jim Kouf e Stephen Carpenter. Sean Hayes e Todd Milliner sono i produttori esecutivi insieme a Greenwalt e Kouf. Grimm è una produzione Universal Television e Hazy Mills.

Fonte: Deadline

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.